rotate-mobile
Roma

Affile, Righini (fdi) sul 'museo del soldato': 'inaccettabile rivendicare pretesti ideologici per atti amministrativi impeccabili'

E' stato ancora una volta Giancarlo Righini, capogruppo regionale di Fratelli d'Italia, ad accendere i riflettori sulla "inconcepibile battaglia portata avanti dall'Amministrazione regionale per la revoca del finanziamento per il 'Museo al...

E' stato ancora una volta Giancarlo Righini, capogruppo regionale di Fratelli d'Italia, ad accendere i riflettori sulla "inconcepibile battaglia portata avanti dall'Amministrazione regionale per la revoca del finanziamento per il 'Museo al Soldato' di Affile, intitolato alla memoria di Rodolfo Graziani". Il consigliere di Fdi, durante l'ultima seduta consiliare, ha nuovamente interrogato la Giunta regionale per capire come intendesse "concludere l'intera faccenda, visto che vi era stata una delibera in cui si era inteso revocare il finanziamento, delibera poi oggetto di impugnativa al Tar da parte del Comune".

"La Regione - ha dichiarato - non ha alcun titolo per rivendicare certe somme ed è inaccettabile che siano stati applicati pretesti di carattere ideologico rispetto ad atti amministrativi che il Comune di Affile ha portato avanti in maniera impeccabile".

"Quella di oggi - ha aggiunto - era l'occasione per mettere una pietra tombale sulla vicenda, visto che, nonostante le reiterate manifestazioni dell'Anpi, le somme sono state spese correttamente, rendicontate al centesimo e certificate puntualmente".

Righini ha poi ricordato come "gli eventuali interessi per ritardato pagamento e per gli oneri derivanti da un ulteriore contenzioso amministrativo andrebbero a palesare l'ipotesi di danno erariale. Se continuerete a rivendicare queste cifre in sede civile - ha concluso il capogruppo di Fratelli d'Italia rivolgendosi ai banchi della Giunta Zingaretti - sarò io stesso a predisporre gli atti da inviare alla Corte dei Conti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Affile, Righini (fdi) sul 'museo del soldato': 'inaccettabile rivendicare pretesti ideologici per atti amministrativi impeccabili'

FrosinoneToday è in caricamento