rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Roma Filettino

Affile, Righini (Fdi) sul Museo del Soldato: 'Zingaretti eviti battaglie legali senza senso'

Giancarlo Righini, capogruppo regionale di Fratelli d'Italia, commenta positivamente la decisione del Tribunale civile di rendere eseguibile l'atto ingiuntivo contro la revoca del finanziamento da parte della Regione Lazio per il 'Museo al...

Giancarlo Righini, capogruppo regionale di Fratelli d'Italia, commenta positivamente la decisione del Tribunale civile di rendere eseguibile l'atto ingiuntivo contro la revoca del finanziamento da parte della Regione Lazio per il 'Museo al Soldato' di Affile, intitolato alla memoria di Rodolfo Graziani.

"Sin da subito – ricorda Righini – ci siamo battuti contro l’inspiegabile tentativo di Zingaretti di revocare il finanziamento solo per il non aver condiviso l’intitolazione. Definire grottesca questa vicenda è un eufemismo, e mi auguro che questo ponga la parola fine ad una iniziativa talmente assurda ed arbitraria che si fa persino fatica a ritenere possibile".

La disputa, che aveva già indotto Righini a presentare un'apposita 'question time' nell'aula di via della Pisana, subì un'impennata quando Zingaretti colse l'appello dell'Anpi, "contravvenendo - ricorda oggi Marco Silvestroni, coordinatore provinciale di Fdi-An - ad una procedura ritenuta corretta ed ineccepibile, a finanziamento di un'opera nella quale l'unico riferimento al generale Graziani è in una foto presente in una struttura neppure oggetto di finanziamento. Quel blocco non aveva alcun senso - ha aggiunto Silvestroni - ed è stato lodevole e decisivo l'interessamento in Regione del nostro consigliere".

"Una vicenda che ha assunto i toni della persecuzione - ha ribadito proprio Giancarlo Righini -, peraltro inaccettabile in tempi di spending review, durante i quali bisognerebbe evitare di buttare soldi per battaglie legali senza senso. Se decideranno di andare avanti sappiano che porteremo tutto dinanzi alla Corte dei Conti, citandoli per danno erariale".

La questione del finanziamento, che fu ottenuto grazie all'interessamento dell'allora consigliere regionale Francesco Lollobrigida, sarebbe dovuta tornare nuovamente in aula nella seduta consiliare di martedì scorso, nella quale la Giunta si è però guardata bene di replicare alla nuova interrogazione del capogruppo di Fratelli d'Italia, forse perchè in attesa del pronunciamento del Giudice che, per dirla con le parole di Ercole Viri, sindaco di Affile, "ha confermato che era tutto a posto e che la Regione ci dovrà dare i 34mila euro previsti, visto che il manufatto è stato realizzato rispondendo perfettamente a quanto stabilito dal progetto poi finanziato”. "Viene da chiedersi - ha concluso sarcasticamente Viri - perchè l'Anpi non sia intervenuta a Filettino, dove con la stessa delibera la Regione diede 250mila euro al Comune, per un parco intitolato proprio a Rodolfo Graziani, il cui nome compare a caratteri cubitali. Forse perchè il sindaco è un esponente del Pd?”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Affile, Righini (Fdi) sul Museo del Soldato: 'Zingaretti eviti battaglie legali senza senso'

FrosinoneToday è in caricamento