Anagni, il sindaco dopo l’ammissione al Bando convoca le aziende chimiche-farmaceutiche

Ieri pomeriggio il sindaco Fausto Bassetta ha incontrato le aziende chimico-farmaceutiche che partecipano al progetto “Pharma Land”  per il riposizionamento dei sistemi territoriali insieme all'Università degli studi Tor Vergata e al Comune di...

Ieri pomeriggio il sindaco Fausto Bassetta ha incontrato le aziende chimico-farmaceutiche che partecipano al progetto “Pharma Land” per il riposizionamento dei sistemi territoriali insieme all'Università degli studi Tor Vergata e al Comune di Ferentino, con il Comune di Anagni capofila. L'incontro, tenuto nella Sala Gialla del Comune di Anagni, è stato promosso dal sindaco per fare il punto dopo che il progetto, presentato rispondendo ad una Call for proposal, è stato ammesso al bando regionale.

Al progetto partecipano le aziende Bristol Myers Squibb, Sanofi Aventis, Special Product's Line e Dphar di Anagni e Biomedica Foscama di Ferentino.

<Si tratta - dichiara il sindaco Fausto Bassetta - di una grande opportunità offerta ad istituzioni e imprenditori per proporre progetti di rinnovamento e rilancio produttivo nell'ambito del programma della Regione Lazio per la reindustrializzazione del territorio, con l'obiettivo di trasformare i sistemi imprenditoriali attraverso l’innovazione tecnologica e organizzativa, l’internazionalizzazione, l’attrattività dei mercati, la sostenibilità ambientale e numerosi nuovi servizi>.

Le aziende, l'Università e Comuni di Anagni e Ferentino si sono dunque associati per proporre un progetto aderente alle esigenze del territorio dove il polo chimico-farmaceutico è molto significativo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’importo complessivo dei bandi sarà di 70 milioni di euro, dei quali 40 destinati alle azioni di riposizionamento competitivo che comprendono il progetto “Pharma Land”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Coronavirus in Ciociaria, tamponi rapidi a 22 euro: autorizzati per ora 16 laboratori privati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento