Sabato, 23 Ottobre 2021
Roma

Anzio, omicidio e tentato omicidio. un fermo dei carabinieri. Roma Aventino, Ruba le offerte in chiesa scoperto da un frate che è stato picchiato

I Carabinieri dell’aliquota operativa della Compagnia di Anzio nella tarda mattinata di oggi hanno arrestato in provincia di Perugia Matteo VERNILE, 23enne pregiudicato di Anzio,

I Carabinieri dell'aliquota operativa della Compagnia di Anzio nella tarda mattinata di oggi hanno arrestato in provincia di Perugia Matteo VERNILE, 23enne pregiudicato di Anzio, in ottemperanza ad un decreto di fermo emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Velletri nei giorni scorsi, poiché gravemente indiziato dell'omicidio del 23enne Righini Daniele e del tentato omicidio del 22enne Cencioni Massimiliano. I noti fatti si sono verificati nella serata dello scorso 28 maggio ad Anzio, e precisamente in Corso Italia, davanti l'abitazione del pregiudicato, fra l'altro sottoposto agli arresti domiciliari per reati contro la persona.

I Carabinieri del Nucleo Operativo, a distanza di due settimane, sono riusciti a rintracciare l'indagato in un'abitazione di un piccolo paese della provincia di Perugia, dove si rifugiava in piena tranquillità. I militari della Compagnia di Anzio nella fase esecutiva dell'irruzione sono stati coadiuvati dai Carabinieri della Compagnia di Città della Pieve.

AVENTINO - RUBA LE OFFERTE NELLA BASILICA DI SANTA SABINA E AGGREDISCE VIOLENTEMENTE IL FRATE CUSTODE CHE LO SCOPRE. LE INDAGINI DEI CARABINIERI CONSENTONO DI RINTRACCIARE ED ARRESTARE IL RESPONSABILE.

I Carabinieri della Stazione Roma Aventino hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto un cittadino bulgaro di 22 anni resosi responsabile del reato di rapina nei confronti del custode, frate domenicano, della basilica di Santa Sabina nel quartiere Aventino. Il giovane, ieri pomeriggio, si era introdotto furtivamente nella chiesa e, dopo aver divelto lo sportello della cassetta delle offerte dell'inginocchiatoio, ne ha asportato l'intero contenuto. Vistosi scoperto dal frate domenicano, custode della basilica, lo ha affrontato colpendolo con una testata e picchiandolo selvaggiamente per poi fuggire con il bottino. Il religioso, benché ferito, ha dato l'allarme ai Carabinieri della Stazione Roma Aventino che si sono subito attivati alla ricerca del malvivente. Stamani, al termine di una serrata attività di indagine, lo hanno catturato all'interno del villaggio globale del quartiere Testaccio, dove il cittadino bulgaro si nascondeva in attesa di far calmare le acque. Per il frate domenicano, oltre allo spavento, cure mediche ed una prognosi di 20 giorni. Il fermato, che dovrà rispondere di rapina e lesioni, è stato associato presso il carcere di Regina Coeli a disposizione dell'A.G. capitolina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anzio, omicidio e tentato omicidio. un fermo dei carabinieri. Roma Aventino, Ruba le offerte in chiesa scoperto da un frate che è stato picchiato

FrosinoneToday è in caricamento