Venerdì, 22 Ottobre 2021
Roma

Anzio, riprese le ricerche di Francesco. Il corpo potrebbe essere rimasto incastrato tra gli scogli

Con le prime luci del giorno sono riprese le ricerche del giovane di Artena Francesco Palone che martedì pomeriggio verso le 16  è stato risucchiato dalle onde del mare di Anzio nei pressi delle grotte di Nerone e per la precisione dell’Arco Muto...

Con le prime luci del giorno sono riprese le ricerche del giovane di Artena Francesco Palone che martedì pomeriggio verso le 16 è stato risucchiato dalle onde del mare di Anzio nei pressi delle grotte di Nerone e per la precisione dell'Arco Muto.

Purtroppo, le speranze di trovarlo ancora in vita si fanno sempre più sporadiche . In azione, anche questa mattina i sommozzatori dei vigili del fuoco che stanno scandagliando gli scogli antistanti il luogo dov'è avvenuta la tragedia, la polizia marittima e gli uomini della capitaneria di porto, oltre che un elicottero della polizia di stato partito da Pratica di Mare. "Abbiamo l'impressione che il corpo possa essere rimasto incastrato proprio tra gli scogli -spiega uno dei soccorritori - ieri, purtroppo, era la giornata peggiore per fare il bagno considerato il vento forte e almeno due correnti sottomarine che si incrociavano". Il giovane, che risulta ancora disperso anche se le possibilità di trovarlo in vita sono praticamente nulle, aveva compiuto 18 anni lo scorso gennaio.

Tornando ai tragici momenti dell'annegamento, secondo le prime ricostruzioni il giovane, che non sapeva nuotare, stava facendo il bagno con la forte corrente è andato in difficoltà ed ha iniziato a gridare "non so nuotare" "non so nuotare". Poi è scomparso tra le onde. Due suoi amici si sono buttati in acqua per dargli una mano, ma non sono riusciti ad arrivare in tempo. Il ragazzo, che ha compiuto 18 anno il 12 gennaio scorso, è nato a Colleferro ma è residente ad Artena e alle 17,30 avrebbe dovuto riprendere il pullman con gli amici per tornare a casa. In tantissimi stanno collaborando alle ricerche, compresi i bagnini dello stabilimento vicino alla spiaggia libera.

Intanto ad Artena tra gli amici e conoscenti e salito lo sconforto e si sono stretti intorno ai familiari nella speranza che dal litorale possa arrivare qualche buona notizia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anzio, riprese le ricerche di Francesco. Il corpo potrebbe essere rimasto incastrato tra gli scogli

FrosinoneToday è in caricamento