menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Palazzo Valentini

Palazzo Valentini

Area Metropolitana, successo del Pd. 7 gli eletti dell’area Sud – Castelli Romani con Sordi, Boccia, Borelli, Giordani, Eufemi, Silvestroni

Con un’affluenza altissima che ha sfiorato il 90% i vari consiglieri e sindaci della provincia e di Roma hanno scelto i loro rappresentanti nel Consiglio della Città metropolitana di Roma. Com’era nelle previsioni il Pd ha fatto il bello e cattivo...

Con un'affluenza altissima che ha sfiorato il 90% i vari consiglieri e sindaci della provincia e di Roma hanno scelto i loro rappresentanti nel Consiglio della Città metropolitana di Roma. Com'era nelle previsioni il Pd ha fatto il bello e cattivo tempo ed ha eletto ben 14 consiglieri su 24, 4 sono andati a Forza Italia, 2 Nuovo centro destra, 2 Movimento 5 stelle, 1 Fdi e 1 Sel.

Di seguito l'elenco (ancora provvisorio) degli eletti: Il più votato del Pd ed in generale è stato il presidente dell'Aula Giulio Cesare, Mirko Coratti, che ha preso 43 voti puri che si traducono in 5.888 voti ponderati. Poi ci sono Svetlana Celli con 4.401, Mauro Alessandri con 4.241, Michela Califano con 3.366 (Presidente provinciale del PD), Marco Palumbo con 3.325, Gianni Paris con 3.277, Pierpaolo Pedetti con 3.051, Orlando Corsetti con 3.024, Danilo Sordi con 2.999 (Gallicano), Pasquale Boccia con 2.965 Rocca di Papa), Massimiliano Borelli (presidente consiglio comunale Albano) con 2.942, Dario Nanni con 2.350, Antonio Stampete con 2.259 e Federico Ascani con 1.973. A cui va aggiunto il sindaco Ignazio Marino, più i 4 della Civica, Cosimo Dinoi del Movimento Cantiere Italia e Massimo Caprari del Centro Democratico e Gianluigi De Palo (Cittadini X Roma).

Per Forza Italia: Andrea Volpi (Lanuvio), Massimiliano Giordani (Ardea), Ignazio Cozzoli, Carlo Eufemi (Ardea). Per il Movimento 5 stelle: Emanuele Dessì e Enrico Stefano. Per Ncd: Alessandro Priori e Marco Pomarici. Per Fdi: Marco Silvestroni (Albano). Per Sel: Gemma Azuni.

Le prime reazioni ai risultati delle elezioni:

Simone Lupi (PD)

"Il risultato che si prospetta dallo spoglio delle elezioni per il Consiglio Metropolitano è eccezionale!" Così Simone Lupi, Vice Capogruppo del Partito Democratico alla Pisana, commenta i risultati delle prime elezioni della nuova istituzione che unirà la gestione di Roma e del suo hinterland sostituendo la vecchia Provincia.

"Queste prime elezioni ci danno una maggioranza molto forte in Consiglio Metropolitano ed una nutrita rappresentanza della Provincia di Roma nel Consiglio Metropolitano e negli eletti nella lista Pd" - sottolinea il consigliere democratico eletto dai Castelli - Questo ora darà una grande responsabilità al Partito Democratico che dovrà saper unire e guidare la fase costituente di questo nuovo ente, che avrà competenze molto importanti, a partire dalla redazione di uno Statuto che permetta la rappresentanza di tutto il territorio metropolitano, recuperando il gap del sistema elettorale, sapendo tenere dentro le scelte politiche le aree più periferiche ed i comuni più piccoli!".

"Infine, un particolare in bocca al lupo all'amico Massimiliano Borelli, presidente del consiglio comunale di Albano Laziale, neo eletto al Consiglio Metropolitano - sottolinea con soddisfazione Lupi - Sono certo che Massimiliano, insieme ai nostri sindaci che dovranno approvare Statuto e Bilancio, farà un grande lavoro grazie alla sua esperienza nelle istituzioni e nel territorio provinciale che ha girato palmo a palmo negli ultimi anni. Con lui e gli altri 13 eletti del Pd ora concentriamoci su come far poggiare su basi solide la Città Metropolitana!"

Bordoni e Palozzi

"Grande successo elettorale per Forza Italia che ha eletto quattro candidati nel Consiglio dell'Area metropolitana. Esprimiamo tutta la nostra soddisfazione perché il partito di Forza Italia ha siglato in generale un'ottima performance elettorale con l'affermazione di Volpi e Giordani, che si attestano sulla soglia dei 4 mila punti, e di Cozzoli ed Eufemi che sfiorano quota 2 mila. Rilevante anche il risultato dei sindaci candidati Mario Cacciotti e Eligio Rubeis. Alla luce di questi risultati, Forza Italia si trova legittimamente nelle condizioni di richiedere la vicepresidenza dell'Area metropolitana, un riconoscimento che sarebbe dovuto da parte del sindaco Marino, che, lo ricordiamo, non è eletto ma è "imposto" alla guida della neo eletta assemblea, a garanzia dell'equilibrio amministrativo e nel rispetto di un dato politico che ha fatto emergere una forte rappresentanza del nostro partito". Così, in una nota congiunta, il coordinatore romano di FI, Davide Bordoni, e il coordinatore provinciale di FI, Adriano Palozzi.

CARELLA: SUCCESSO PD PER CITTA' METROPOLITANA, NO VITTORIA CORRENTI

Il Partito democratico ha conseguito un successo straordinario alle elezioni dei consiglieri della Citta' metropolitana di Roma: è la dimostrazione che il partito è radicato sul territorio e riesce a rispondere alle esigenze e ai bisogni dei cittadini. Lo dichiara, in una nota, il deputato del Pd, Renzo Carella. "Chi parla di affermazione di una parte del partito sbaglia clamorosamente perchè cè' stata una vittoria del Pd, non di una corrente piuttosto che di un'altra", aggiunge. "Il risultato delle elezioni - sottolinea Carella - dimostra anche che l'assetto della Città metropolitana dovrà' rispecchiare tutte le istanze che provengono dai territori, soprattutto quelli della provincia, non creando discriminazioni tra Roma capitale e l'hinterland". "Soprattutto - conclude il deputato del Pd - occorre procedere all'elezione diretta del sindaco della Città metropolitana da parti di tutti i cittadini che abitano nei territori della stessa Città metropolitana: solo così, infatti, il primo cittadino sarà espressione diretta del territorio e dei cittadini che dovrà rappresentare".

DF

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento