Asd Corcolle calcio (II cat.), D’Amaso: «Abbiamo il dovere di chiudere almeno al secondo posto»

L'impegno della domenica pomeriggio di Marino non ha portato i frutti sperati in casa Corcolle. La squadra capitolina ha impattato 0-0 e ha perso nuovamente contatto dal De Rossi, ora a +3 a tre giornate dalla fine del campionato.

d'amaso

L'impegno della domenica pomeriggio di Marino non ha portato i frutti sperati in casa Corcolle. La squadra capitolina ha impattato 0-0 e ha perso nuovamente contatto dal De Rossi, ora a +3 a tre giornate dalla fine del campionato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non solo, i ragazzi della presidentessa Mariella Valentini sono stati pure agganciati al secondo posto dall'Atletico San Lorenzo e dovranno dare tutto quello che è rimasto loro in questo finale di stagione per non vanificare l'ottimo campionato disputato. «Il primo posto a questo punto è diventato un discorso complicato – ammette l'esterno di centrocampo classe 1981 Emanuele D'Amaso – Difficilmente il De Rossi perderà una gara, ma noi abbiamo il dovere di dare il massimo anche per provare a tenerci alle spalle l'Atletico San Lorenzo e non rendere vani gli sforzi fatti in questa stagione. E' chiaro che lo scontro diretto di qualche settimana fa perso di misura sul campo della prima della classe ha provocato un "contraccolpo mentale" sul nostro gruppo, ma dobbiamo rialzarci a tutti i costi». D'Amaso fa un passo indietro per parlare del match di domenica scorsa. «Siamo andati a Marino in formazione molto rimaneggiata – spiega l'esterno – Tra gli altri mancava anche Fiore, il nostro miglior finalizzatore, e la sua è un'assenza pesante per una squadra che fa fatica a concretizzare le tante occasioni create. Comunque il Marino ha fatto la sua onesta partita, impegnandosi com'è giusto che fosse e meritando il pareggio nonostante una traversa colpita dal nostro Di Stefano e un'occasione capitata a Giammaria nel finale di gara». Il Corcolle ultimerà in queste ore la preparazione in vista della prima delle tre gare che rimangono per chiudere il campionato. «Ospiteremo l'Acds Group che è quarta in classifica e, anche se staccata dal terzetto di testa, si tratta certamente di un avversario ostico – avverte D'Amaso – All'andata ci inflissero la seconda sconfitta stagionale siglando il gol di un rocambolesco 4-3 in extremis. Ci sarà da sudare anche perché, se è vero che riavremo Fiore, probabilmente non potremo contare su Cacchioni e Mozzetta che sono usciti per infortunio dal match di Marino».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento