Roma

Associazione Nazionale Partigiani d'Italia, sezione di Colleferro, festeggia l’8 settembre con la presentazione di libri

L'8 settembre 1943 venne annunciata con un messaggio radio, la firma dell'Armistizio. Da quel momento l'Italia mutò le sue sorti nel II conflitto mondiale.

L'8 settembre 1943 venne annunciata con un messaggio radio, la firma dell'Armistizio. Da quel momento l'Italia mutò le sue sorti nel II conflitto mondiale. Il nuovo governo, presieduto dal maresciallo Pietro Badoglio, nei primi giorni di settembre, aveva firmato la resa incondizionata con gli Alleati anglo-americani, sottraendo la penisola dall'alleanza con i Nazisti. Così, se da un lato, le divisioni dell'esercito tedesco, già presenti in Italia, si trasformarono da alleate in occupanti ed i successivi 2 anni di guerra presero le sembianze terribili della rappresaglia e della ferocia, dall'altro la firma dell'armistizio rappresentò per l'Italia l'inizio di un riscatto morale e civile.

Oggi a distanza di 70 anni è assolutamente necessario ricordare l'8 settembre come la data che ufficializzò la nascita della Resistenza. La battaglia di Porta San Paolo, per difendere Roma, il 9 settembre, vide lottare fianco a fianco militari e civili, quest'ultimi, in larga parte, organizzati dai partiti antifascisti.

Nella Resistenza Italiana ci sono stati esempi di autentico eroismo, di abnegazione totale a principi, ideali che poi hanno trovato la loro concreta realizzazione nella Costituzione repubblicana, la quale, oggi, non può e non deve essere oggetto di strampalate idee di modifiche che mirano ad obiettivi e scopi che poco hanno in comune con i principi della Resistenza.

La sezione di Colleferro "La Staffetta Partigiana" invita la cittadinanza a partecipare alle celebrazioni ufficiali che l'A.N.P.I. Roma e del Lazio terrà domenica 8 settembre presso il piazzale Ostiense e presso il Parco della Resistenza dell'8 settembre dalle ore 10.00.

Inoltre la sezione "La Staffetta Partigiana" nei prossimi mesi, per celebrare degnamente i 70 anni dalla nascita della Lotta Partigiana, ha in calendario numerose iniziative con il coinvolgimento della cittadinanza e delle scuole del territorio, tra queste: la presentazione del libro di Roberto Salvatori, Guerra e Resistenza a sud di Roma - Monti Prenestini ed Alta Valle del Sacco 8 settembre 1943 - 5 giugno 1944, Annales Edizioni; un incontro con il giovane scrittore Paolo Di Paolo, autore, tra l'altro, del romanzo, finalista al Premio Strega 2013 (III classificato), Mandami tanta vita, Feltrinelli Editore, che attraverso le inquietudini di un coetaneo ci parla della vita di Piero Gobetti; la proiezione del film "La finestra di fronte" di Ferzan Ozpetek in occasione del 70°anniversario del rastrellamento del ghetto ebraico di Roma del 16 ottobre 1943; l'incontro con personalità di spicco dell'antifascismo italiano come il regista Citto Maselli e e la giornalista, scrittrice e politica Luciana Castellina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Associazione Nazionale Partigiani d'Italia, sezione di Colleferro, festeggia l’8 settembre con la presentazione di libri

FrosinoneToday è in caricamento