Atl. Kick Off calcio (I cat), Natale col botto. De Santis: «Gran vittoria di squadra col Futbolclub»

Un Natale col botto per la Prima categoria dell'Atletico Kick Off. La squadra di mister Massimo Lupi ha sbancato il campo del Futbolclub in uno scontro diretto davvero da brividi. «Una grandissima prova di squadra, una vittoria merito di tutti»...

de-santis-vil-5

Un Natale col botto per la Prima categoria dell'Atletico Kick Off. La squadra di mister Massimo Lupi ha sbancato il campo del Futbolclub in uno scontro diretto davvero da brividi. «Una grandissima prova di squadra, una vittoria merito di tutti» dice Emanuele De Santis, attaccante classe 1985 che ha aperto le marcature della sfida poi terminata 2-1.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Il mister ha preparato in maniera perfetta questa sfida nonostante ci mancassero pezzi pesanti come Del Vecchio, Meloni, Bandiera e Pellegrino solo per citarne alcuni. Il gol del momentaneo 1-1 è arrivato prima dell'intervallo in maniera abbastanza rocambolesca a causa di una mia deviazione su un calcio di punizione avversario, ma a metà ripresa il gol del freschissimo ex Saraceni ha sistemato le cose. E poi nel finale anche il nostro portiere Fallani ha letteralmente salvato il risultato prima respingendo un calcio di rigore e poi compiendo un grande intervento in pieno recupero». Per l'attaccante esterno, che nel big match ha giocato da centrale, si è trattato del terzo gol stagionale. «Voglio dedicare questa importante rete alla mia nipotina Rachele (la figlia del difensore del Città di Ciampino Stefano Martinelli), che la scorsa settimana ha compiuto un anno». Tre punti pesanti soprattutto per il morale della squadra. «Abbiamo vinto i tre scontri diretti con le concorrenti, questo vuol dire che difficilmente sbagliamo quando conta – rimarca De Santis -. Ora siamo di nuovo primi (assieme al Licenza, ndr) e quello è il posto che ci compete. Sarà dura perché al vertice la lotta sarà tra quattro squadre, ma ce la metteremo tutta per spuntarla perché la società sta facendo sforzi incredibili e soprattutto il direttore Massimiliano Martinelli dà tutto per questa squadra, senza farci mancare nulla». Secondo l'attaccante, uno degli elementi che ha contribuito alla vittoria dello scorso anno in Seconda categoria, la sosta arriva comunque nel momento giusto. «Ci consentirà di rifiatare un po' e magari recuperare qualche infortunato, poi cercheremo di ripartire al meglio nel nuovo anno».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus in Ciociaria, tamponi rapidi a 22 euro: autorizzati per ora 16 laboratori privati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento