Atletico Morena calcio (Prom), Saccavino: «Domenica con l’Indomita c’è un solo risultato»

L'Atletico Morena sta per giocarsi una fetta importante della propria stagione. Domenica alle ore 11 sul campo amico intitolato ad Amedeo Fabrizi, infatti, è in programma la sfida tra la squadra capitolina e l'Indomita Pomezia. Gli avversari sono...

L'Atletico Morena sta per giocarsi una fetta importante della propria stagione. Domenica alle ore 11 sul campo amico intitolato ad Amedeo Fabrizi, infatti, è in programma la sfida tra la squadra capitolina e l'Indomita Pomezia. Gli avversari sono ultimi in classifica con appena sette punti all'attivo (a quattro lunghezze dall'ultimo posto play out), ma sono reduci dalla prima vittoria stagionale, un roboante 5-1 ai danni della Vivace Grottaferrata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Sicuramente affronteremo un avversario carico e voglioso di fare altri punti – avverte il centrocampista centrale classe 1992 Valerio Saccavino -, ma noi non abbiamo altro risultato che la vittoria. Questa è una partita troppo importante e dobbiamo sfruttare il fattore casalingo». Su che tipo di partita uscirà fuori, Saccavino non si sbilancia. «Vedremo che atteggiamento ci chiederà di avere mister Branchini, ma al di là di quello ripeto che l'unica cosa che conta è ottenere il risultato pieno». L'ex centrocampista del Fonte Meravigliosa (con cui l'anno scorso ha vinto il campionato di Prima categoria, ndr) fa un passo indietro per parlare della sfida di domenica scorsa contro lo Sporting Genzano in cui l'Atletico Morena ha sofferto una sconfitta per 3-0. «La nostra prestazione è stata condizionata da un brutto inizio in cui abbiamo subito due reti. Tra l'altro abbiamo preso il primo gol su un tiro da fuori e il secondo con un probabile tocco di mano e un presunto fuorigioco dell'autore della marcatura avversaria. Poi nella ripresa abbiamo sfiorato il 2-1 su un'azione d'angolo e sul ribaltamento di fronte è arrivato il 3-0 che ha chiuso i conti. Comunque va detto che lo Sporting Genzano si è confermato la buona squadra di cui parla la classifica». Saccavino, come tutti i suoi compagni, crede fortemente nella salvezza diretta. «Le avversarie non sono distanti (il Frascati è a due punti e la Vivace a tre, ndr), poi il club ha anche rafforzato l'organico e i nuovi arrivi ci possono sicuramente dare un aiuto. Siamo tutti convinti di poter centrare il traguardo».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

  • Cassino, commerciante beve acido muriatico e rischia di morire

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento