menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Basket, Riparte l'avventura della Stellazzurra Basketball Academy nella EYBL

Riparte l'avventura della Stellazzurra Basketball Academy nella EYBL, la European Youth Basketball League, torneo internazionale che si gioca sotto l'egida di FIBA Europe. Nella sua seconda stagione di partecipazione il Club nerostellato, unico in...

Riparte l'avventura della Stellazzurra Basketball Academy nella EYBL, la European Youth Basketball League, torneo internazionale che si gioca sotto l'egida di FIBA Europe. Nella sua seconda stagione di partecipazione il Club nerostellato, unico in Italia ad essere invitato alla competizione giovanile, parteciperà al torneo maschile con le due formazioni Under 14 e Under 16 e - novità assoluta di quest'anno - anche al torneo femminile con l'Under 17.

L'esperienza 2015/16 nella EYBL maschile prenderà il via questo giovedì, 1 ottobre, con la prima delle due tappe di regular season che vedranno protagonista l'U14 del coach Giovanni Baiardo, tappa che si svolgerà fino a domenica a Budapest in Ungheria. La formula della EYBL U14 prevede la partecipazione di 18 squadre suddivise in due gironi, con la formazione nerostellata inserita nel gruppo A insieme a Vasas Academy Budapest (Ung), Honved Budapest (Ung), DK Basketball Academy (Ung), Alba Berlino (Ger), SBK Levice (Svk), USK Praga (R.Cec), KK Mladost Zemun (Srb) e Cibona Zagabria (Cro), mentre il girone B (che ha già esordito nella sua prima tappa di Pecs in Ungheria) è formato da Zsiros Academia (Ung), Debreceni Kosarlabda Akademia-DSI (Ung), Szolnoki Olaj KK (Ung), Ratgeber Academy Pecs (Ung), TS Jahn Monaco di Baviera (Ger), Inter Bratislava (Svk), BK NH Ostrava (R.Cec), KK Flash Belgrado (Srb) e C.S. U-Mobilteco (Rom). Nelle due tappe di regular season previste la Stellazzurra Basketball Academy giocherà un totale di 8 partite per conquistare la qualificazione ai playoff di marzo 2016 contro le migliori del girone B.

Nella quattro giorni di Budapest la formazione nerostellata affronterà quattro match: si parte venerdì 2 con la sfida all'USK Praga alle ore 19.30, cui seguirà sabato 3 la gara delle 13.30 contro l'Alba Berlino, mentre nella giornata conclusiva di domenica 4 saranno due le partite fa giocare, alle 10 contro l'SBK Levice e alle 18 contro l'Honved Budapest.

A raccontare cosa significa la partecipazione all'EYBL per la Stellazzurra Basketball Academy è il dirigente stellino Stefano Sbarra, che a Budapest farà da capodelegazione: "L'EYBL rientra nel programma di crescita dei nostri ragazzi, chiaramente al di là dei risultati o di quello che può essere la soddisfazione del team e della Società nel partecipare ad una competizione internazionale così prestigiosa c'è da mettere sul piatto della bilancia soprattutto l'esperienza che fanno questi ragazzi. Un'esperienza che è un privilegio, perché non tutte le società riescono ad avere questa opportunità. Questo i ragazzi devono saperlo, devono prendere coscienza che andranno a fare un qualcosa che molti degli atleti loro coetanei non fanno, che possono confrontarsi con realtà diverse, con Paesi stranieri che giocano un basket diverso. Io, ad esempio, ho girato tanto nella mia vita cestistica - sottolinea Sbarra rimettendosi le vesti di Campione d'Europa con il Bancoroma - ma certamente non a questa età, non così presto. Ovviamente speriamo di fare anche sul campo la nostra buona parte, soprattutto vedere i risultati di quello che è il lavoro svolto quotidianamente in palestra, quel riscontro che tutti gli allenatori vorrebbero vedere".

Sarà appunto un'esperienza da ricordare per i ragazzi che parteciperanno alla spedizione. Per tutti loro parla Marco Buscarini: "L'aspetto che mi piace di più è il fatto di andare a giocare un torneo all'estero, contro squadre che non conosciamo e che avranno un diverso modo di giocare a basket. In particolare siamo affascinati dal match che affronteremo contro un'avversaria di fama europea come l'Alba Berlino". Per lui, che non è mai stato in vita sua a Budapest, non sarà comunque una prima volta assoluta all'estero: "Per quanto riguarda lo sport sì, in generale invece no, essendo io nato a Los Angeles. Mia madre è americana, ho il doppio passaporto italiano e statunitense e sono rimasto a Los Angeles fino ai 6 anni". I quattro giorni a Budapest avranno anche un po' il sapore di una gita scolastica, ma Marco non perde di vista il vero obiettivo: "Intanto sarà un viaggio più tranquillo di una gita scolastica, secondo me siamo un po' più maturi di un gruppo di scuola, sappiamo di doverci impegnare al massimo per ben figurare sul campo. Secondo me possiamo ottenere un ottimo risultato, chiaramente non ho mai visto le nostre avversarie ma siamo una buona squadra e ce la possiamo fare".

Il torneo di Budapest potrà essere seguito anche attraverso il sito web ufficiale www.eybl.lv e la pagina Facebook ufficiale EYBL Central European Division.

La Rosa dell'U14 maschile che giocherà a Budapest:

DANIEL LAFFITTE classe 2002

ERIK GIANNI classe 2002

CARLO FRATINI classe 2002

MARCO BUSCARINI classe 2002

SHADI NAFEA classe 2002

ALESSANDRO PIERINI classe 2002

CARMELO LA ROCCA classe 2002

ILAY REGEV classe 2002

NIV ESHEL classe 2002

DANIEL PROIETTI classe 2002

Coach: GIOVANNI BAIARDO

Dirigente: STEFANO SBARRA

Paolo De Persis

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento