Calcio a 5, La Forte passeggia con l’airone, pensando al derby - thriller

La Forte scende in campo con un orecchio agli altri campi e con la testa rivolta al Derby della prossima giornata, dove entrambe le formazioni si giocheranno l’intera stagione (o buona parte di essa) in sessanta drammatici minuti. Ma, intanto c’è...

Immagine2

La Forte scende in campo con un orecchio agli altri campi e con la testa rivolta al Derby della prossima giornata, dove entrambe le formazioni si giocheranno l’intera stagione (o buona parte di essa) in sessanta drammatici minuti. Ma, intanto c’è l’Airone, compagine romana ultima in classifica con soli 7 punti che scende al Palaromboli con l’intenzione di onorare maglia e Campionato e, se possibile, rovinare sportivamente la giornata ai Leoni di Paolo da Colleferro.

PRIMO TEMPO. Si inizia con i dieci minuti di ritardo ordinati dal Comitato Regionale come forma di riflessione e solidarietà nei confronti dei due Direttori di gara aggrediti la scorsa settimana. Ma la prima novità della giornata la regala Paolo Forte con un inedito Starter Five che vede in campo Ronzoni e Mosti, accanto a Forte, Hamazawa e al solito Jacopo Tantari. Premiati quindi due atleti che sono tra quelli che in questa stagione hanno mostrato i migliori margini di miglioramento e che hanno sempre tenuto un comportamento corretto e rispettoso sia dei compagni di squadra che delle decisioni dell’allenatore. A dimostrazione che, nella Forte Colleferro, l’unico criterio da sempre adottato è la meritocrazia e il rispetto dei valori umani e sportivi predicati dalla Società. Si inizia quindi con la Forte che intende chiudere subito la pratica. E così è stato. Sette minuti di studio e Hamazawa, defilato sulla destra salta il diretto marcatore e fa partire la fucilata che sblocca il risultato. Forte ancora avanti. Quattro minuti e Mario “ciccio” Graziani raddoppia, deviando in rete la botta a colpo sicuro di Capitan Forte. Lepini ancora scatenati e Valenzi show! Federico prima la mette in porta dalla sinistra con la più classica delle azioni di calcio a cinque, poi si concede il lusso di tirare fuori dal cilindro un colpo di tacco che fa saltare in aria panchina e spettatori, siglando il quarto gol in quindici minuti. Gara virtualmente archiviata, con Paoletti che, nei minuti finali del Primo Tempo, si toglie la soddisfazione di battere Tantari su una bella azione manovrata degli ospiti.

SECONDO TEMPO. Nove minuti di ritmi abbastanza blandi e anche Lorenzo Tetti ci mette la firma. “Il Magnifico” dalla sua mattonella preferita non sbaglia mai e la palla si infila chirurgicamente in porta su rasoiata dalla sinistra in diagonale. Poi dormita colossale che scatena le ire del Mister. Schema di punizione degli uomini di Scortechini e Marinelli, indisturbato, la mette dentro con tutta la difesa che sta a guardare. Ci pensa quindi Favale a riportare a +4 i padroni di casa e fissare così il risultato finale sul 6 a 2 che chiude definitivamente il match.

IL COMMENTO. Difficile commentare una gara del genere. Nonostante la buona volontà degli ospiti e qualche pregevole spunto individuale, il divario tra le due formazioni è apparso a tutti subito evidente e la Forte, con quattro gol in quindici minuti ha archiviato immediatamente la pratica. Gestione delle risorse ragionata, quella di Mister Forte, che concede minutaggio e esperienza ad un ottimo Ronzoni che sta maturando a vista d’occhio, fa tirare il fiato più volte a Capitan Stefano e usa con il contagocce gli elementi più “focosi” per evitare cartellini che potrebbero compromettere i prossimi delicatissimi impegni. Archiviata la beffa di Coppa, ora le energie sono tutte sul Campionato, con un solo, preziosissimo punto che separa la Forte dagli inseguitori e con un Derby alle porte che, guardando la classifica, rischia di compromettere la stagione ad almeno una delle protagoniste se non, ironia della sorte, ad entrambe. This is the futsal!

FORTE COLLEFERRO vs L’AIRONE 6 - 2

FORTE COLLEFERRO: Tantari, Forte, Felici, Tetti, Ronzoni, Favale, Mosti, Hamazawa, Navarra, Graziani, Valenzi, Parenti. ALL. Paolo Forte

L’AIRONE: Tucciarelli, Polselli, Malito, Ciotti, Vinciguerra, Marinelli, Caviezel, Schiavone, Paoletti A., Paoletti V., Croce, Castellani. ALL. Scortechini

Marcatori: Hamazawa (FC), Graziani (FC), Valenzi (FC), Valenzi (FC), Paoletti (A), Tetti (FC), Marinelli (A), Favale (FC)

Arbitro: Luigi Galardo di Cassino

M.Giustinelli

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento