Martedì, 26 Ottobre 2021
Roma

Calcio, doppia sberla rossonera, Lazio ridimensionata

Passo indietro della Lazio nella scala del calcio nazionale. La maledizione continua , un secco 2 a 0 del Milan spegne le velleita' biancoazzurre che falliscono l'ennesima occasione per fare un salto di qualita' importante. Apre Bacca nel primo...

Passo indietro della Lazio nella scala del calcio nazionale. La maledizione continua , un secco 2 a 0 del Milan spegne le velleita' biancoazzurre che falliscono l'ennesima occasione per fare un salto di qualita' importante. Apre Bacca nel primo tempo , chiude i conti un formidabile Niang dal dischetto.

LE FORMAZIONI

Inzaghi conferma il 3-5-2 con qualche variazione. Out Marchetti , debutto in porta per l'albanese Strakosha. Basta vince il ballottaggio con Felipe Anderson , mentre in avanti Djordjevic viene confermato in coppia con Immobile.

Montella conferma Bonaventura e rilancia Bacca dall'inizio.

PRIMO TEMPO

I biancoazzurri partono a spron battuto , alti e aggressivi sui portatori di palla rossoneri. Djordjevic ha la prima chance ma la sua conclusione e' debole, Donnarumma controlla agevolmente. La Lazio e ' molta stretta nei reparti, ci sono varie opzioni per lo sviluppo della manovra.

Una rimessa laterale lunga di Lulic smarca Milinkovic che sorprende la difesa ma non Donnarumma che intercetta l'incornata.

Contropiede Milan con Niang , Stakosha si fa trovare pronto.

Il tatticismo e' esasperato in ambo i fronti, i ritmi sono molto bassi le emozioni latitano.

Fiammata rossonera con Bonaventura che penetra in area vincendo un paio di rimpalli, ma sbilanciato non riesce ad inquadrare lo specchio della porta.

L'apatia del match e 'interrotta dal vantaggio rossonero al 37.' Parolo perde palla a centrocampo, Kucka lancia Bacca che , tutto solo , trafigge Strakosha.

La Lazio e'in affanno e accusa il colpo. Un altro errore sulla mediana aziona Niang che serve Bonaventura sul cui tiro Strakosha respinge in tuffo.

Ancora brividi per la Lazio, tiro da fuori di Bonaventura , Strakosha non trattiene ma poi recupera sulla linea. In pieno recupero un clamoroso batti e ribatti rocambolesco in area laziale evita il raddoppio rossonero.

SECONDO TEMPO

Inzaghi corre ai ripari e getta subito in campo le frecce Keita e Anderson per Bastos e Djordjevic. Prima rasoiata del furetto di colore, palla alta sopra la traversa.

Confusamente la Lazio attacca lascando spazi per le ripartenze rossonere, Niang sbaglia a porta vuota. Il match si infiamma, Paletta e ' provvidenziale su Keita lanciato a rete. Fendente di Lulic palla fuori dai pali.

Le squadre sono stanche, si sussuguono continui capovolgimenti di fronte.

Ci prova prima Niamg , risponde Anderson, Donnarumma si accartoccia.

La Lazio è farraginosa e con poche idee, il Milan riparte di slancio con l'imprendibile Niang che guadagna un calcio di rigore , mano di Radu , e poi realizza , raddoppiando il vantaggio rossonero. I romani perdono il controllo, cartellini gialli a gogo'.

Esce Cataldi dentro il nuovo Luis Alberto.

Bolide di Kucka ,Strakosha intercetta in due tempi.

Keita si danna l'anima, fa tutto solo, dribbling e conclusione mancina dal limite, pallone alto. Ancora lui , si beve tutti , ma sul suo destro defilato Donnarumma e 'attento.

Non è serata e lo conferma Immobile che spedisce incredibilmente fuori all'ultimo respiro.

Roberto Mattei

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio, doppia sberla rossonera, Lazio ridimensionata

FrosinoneToday è in caricamento