menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
211447400-f75cac7e-fd31-4078-a6ac-9b9234e4ae04

211447400-f75cac7e-fd31-4078-a6ac-9b9234e4ae04

Calcio, Hernanes e l'arbitro condannano la Lazio

Ancora una volta gli ex  puniscono la Lazio. Una settimana fa Biava e Reja, oggi Hernanes e Mancini. Grazie ad uno scatenato brasiliano l'Inter vince 2 a 1 a Roma e tiene a galla le speranze per la qualificazione all'Europa League. 

Ancora una volta gli ex puniscono la Lazio. Una settimana fa Biava e Reja, oggi Hernanes e Mancini. Grazie ad uno scatenato brasiliano l'Inter vince 2 a 1 a Roma e tiene a galla le speranze per la qualificazione all'Europa League. Dopo il kappao della Roma a Milano e il pari del Napoli a Parma , i biancoazzurri mancano l'ennesimo match point , ma la rabbia e' tanta.

Tanti gli episodi strani che condannano alla sconfitta i romani: espulsione di Marchetti dopo un dubbioso contatto con Icardi, fuorigioco di Medel sulla punizione vincente di Hernanes, off side di Candreva lanciato a rete verso Handanovic sull'1 a 1.

LE SCELTE

Pioli ritrova Biglia a centrocampo, mentre il trio Candreva, Mauri, Felipe Anderson supporta l'unica punta Klose al rientro dopo la squalifica.

Per L'Inter in difesa, D'Ambrosio vince il ballottaggio con Santon, mentre a sinistra gioca Juan Jesus. Kovacic viene preferito a Brozovic nel ruolo di interno sinistro, mentre l'ex Hernanes agisce dietro le due punte Palacio e Icardi.

PRIMO TEMPO

Le aquile iniziano con il piglio giusto, Candreva impegna subito Handanovic , dopo quattro minuti realizza il gol del vantaggio. Accellerazione di Felipe dalla destra che scarica dietro per l'azzurro che trafigge il portiere interista. Il gol scuote l'Inter , Icardi si divora un gol al 14' sparando alto. I ritmi sono alti, la Lazio sfiora il raddoppio prima con Mauri e due volte con Parolo a botta sicura. Il match è' avvincente, sono molteplici i capovolgimenti di fronte.

Il " fattaccio" avviene al 25' quando un fallo di Mauricio su Palacio costa il cartellino rosso al brasiliano. Hernanes di sinistro insacca , ma sulla traiettoria e'palesemente irregolare la posizione di Medel. Marchetti giustamente protesta rimediando un cartellino giallo.

Pioli inserisce Braafheid per Mauri e sposta Radu al centro. E'4-4-1 con Klose terminale offensivo con Anderson e Candreva sulla fasce.

Le bisce nerazzurre continuano ad attaccare , Palacio impegna severamente Marchetti, protagonista poco dopo su punizione di Guarin . In chiusura Biglia , sempre su calcio da fermo, impensierisce Handanovic.

LA RIPRESA

Il tecnico marchigiano inserisce Podolski per Guarin , per sfruttare meglio gli spazi concessi da una Lazio in dieci, ma sono gli aquilotti a pungere con Klose che attacca' la profondità con un contro movimento che lo tiene in linea con Vidic. Il suo esterno destro e' miracolosamente parato con le "parti basse " da un super Handanovic.

Transizione nerazzurra , Icardi si presenta tutti solo davanti a Marchetti , contestatissimo contatto con il portiere che viene espulso. Calcio di rigore dell'argentino che viene neutralizzato dal subentrante Berisha.

La Lazio in nove triplica le forze, prova ancora a pungere con Anderson che lancia Candreva stoppato in fuorigioco dallo scarsissimo arbitro Massa. Entra Keita, esce il romano di Tor dei Cenci.

L'Olimpico si infiamma, e' inviperito . I cori dei tifosi incitano i gladiatori in campo. La pressione nerazzurra è sempre più' incessante. La resistenza laziale è' commovente.

Ancora lui , Hernanes glaciale e freddo consuma la sua vendetta. Liberato da un tacco di Palacio infilza un incolpevole Berisha.

L'amararezza è' tanta, la Roma resta ad un punto, il Napoli è' a -3.

Roberto Mattei

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento