Calcio, Insigne-Callejon sbancano l'Olimpico. La Lazio stecca lo spareggio champions

Il Napoli sbanca all'Olimpico battendo con un severo 3 a 0 una Lazio orgogliosa e volitiva confermando e blindando la terza posizione . Ottima prova  dei partenopei che nulla toglie alla grande stagione dei laziali , suggellata da uno splendido...

insigne napoli

Il Napoli sbanca all'Olimpico battendo con un severo 3 a 0 una Lazio orgogliosa e volitiva confermando e blindando la terza posizione . Ottima prova dei partenopei che nulla toglie alla grande stagione dei laziali , suggellata da uno splendido Insigne e un Callejon incisivo che griffano la vittoria dei ciucci napoletani.

La truppa di Inzaghino smembrata da assenze essenziali evidenzia una panchina debole, Murgia non e' ancora maturo per responsabilità importanti, la squadra denuncia mancanza di personalita' ad alti livelli.

LE SCELTE

Inzaghi deve rinunciare a De Vrij, Biglia e Lulic e si presenta con un 3-4-2-1 più coperto con Murgia e Parolo al comando delle operazioni e la coppia Anderson- Milinkovic a supporto di Immobile.

Una sola sorpresa nel 4-3-3 di Sarri che preferisce Strinic a Ghoulam nell'undici iniziale. Callejon, Insigne e Martens formano il temibile tridente partenopeo.

SOLIDITA' NAPOLI

Il Napoli parte attuando un pressing alto votato al recupero immediato della palla ma è la Lazio a costruire il primo pericolo con Milinkovic in vole che non inquadra i pali.

I romani si fanno fa più intraprendenti , ancora Milinkovic prova lo shout con Reina che blocca tranquillamente.

Il tema tattico e' di facile lettura, i campani a fare la partita , i laziali compatti e stretti con Milinkovic ed Anderson a limitare le iniziative di Jorginho e pronti a ripartire in velocità.

L'equilibrio e'interrotto al 26' con Callejon che porta in vantaggio i partenopei.

Martens lavora la palla dal limite, serve Hamsik che alza la testa e serve un filtrante sul palo lontano su cui accorre lo spagnolo che deposita in rete.

La Lazio fatica a trovare un'identità disturbata dalle fitte ragnatele napoletane , ci prova Felipe Anderson in profondità che entrato in area prova a beffare il portire spagnolo.

Immobile lotta come un gladiatore, costringe Reina ad un uscita spericolata fuori area e prova ad impallinarlo con un pallonetto che termina fuori ma sono i ciucci partenopei a sfiorare il raddoppio con Insigne che prova un destro a giro fuori di un soffio.

Da annotare una défaillance superficiale di un Wallace apparso poco concentrato.

INSIGNE LETALE

Si riparte con Strakosha subito protagonista sul doppio tentativo dei partenopei del duo Hamsink-Insigne.

Il Napoli affonda con facilità, Hamsik taglia al centro , Callejon non raccoglie.

I campani concretizzano la superiorità con Insigne che approfitta di una esitazione difensiva e con un tocco di suola infila Strakosha.

Inzaghi prova a cambiare l'inerzia della gara, dentro Hoedt e Keita, fuori Bastos e un acerbo Murgia.

Il senegalese e" immediatamente devastante, Reina gli chiude lo specchio della porta, poi Felipe Anderson svirgola su suggerimento di Lukaku.

Entra anche Patric per Basta.

I romani appaiono più animati, i napoletani addormentano la partita gestendo un possesso palla prolungato.

Sostenuti dai proprio tifosi , i laziali si proiettano in avanti con orgoglio e determinazione.

Tentativo di Mikinkovic in out, poi Reina si esalta prima su Keita e poi su Patric.

Non e' serata , un fendente di Hoedt accarezza il palo, Insigne salva sulla linea su Patric.

La Lazio tenta di riaprire il match, il Napoli controlla e riparte in contropiede con Rog che conclude debolmente.

I postumi del vittorioso derby emergono, la squadra e' stanca , il Napoli triplica ancora con Insigne che sigilla in modo definitivo il match.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Roberto Mattei

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento