Calcio, la Juve passa a Roma, Lazio scofitta con onore

E' il solito rullo compressore bianconero inarrestabile che supera un 'ottima Lazio all'Olimpico di Roma per 1 a 0. Dopo un primo tempo equilibrato,  la Juve passa con il tedesco Khedira  che sblocca il risultato nella ripresa e poi congela il...

182436284-b1b1d588-c592-43bd-807d-bfd66a381c63

E' il solito rullo compressore bianconero inarrestabile che supera un 'ottima Lazio all'Olimpico di Roma per 1 a 0. Dopo un primo tempo equilibrato, la Juve passa con il tedesco Khedira che sblocca il risultato nella ripresa e poi congela il risultato concedendo poco all'attacco biancoazzurro. Onore ai laziali che accusano un calo fisico alla distanza ma scoprono buone individualità come Bastos. Forse un po' troppo isolato Immobile in attacco, ma siamo agli inizi e le sensazioni sono senz 'altro positive.


GLI SCHEMI


Classico 3-5-2 per la Juve con Allegri che lascia in panca i nuovi Higuain e Pjanic.


Prima in maglia zebrata per Benatia al centro della della difesa con i brutti e cattivi Barzagli e Chiellini. Confermati gli esterni brasiliani Dani Ales e Alex Sandro, mentre davanti giocano Mandzukic e Dybala.


Inzaghino cambio modulo schierando un 3-4-3 che si trasforma in fase difensiva in 4-5-1.


Esordio in difesa per il roccioso Bastos che affianca De Vrij e Radu. Chiavi del centrocampo a Biglia con Parolo al suo fianco ed il duo Basta-Lukaku propulsori sulle fasce. Torna l'olimpico Felipe Anderson rigenerato dalla medaglia d'oro in avanti con Lulic e lo scugnizzo Immobile boa centrale.


PRIMO TEMPO


Minuto di silenzio per onorare le vittime del teremoto reatino.


Buona partenza dei laziali alta e aggressiva con un perfetto giro palla che prova a mettere alle corde gli avversari. La Juve e'passiva restando guardinga sulle proprie posizioni.


Puntura juventina con Dybala , dopo una leggerezza di Basta, Marchetti controlla in due tempi.


La Lazio abbassa il baricentro, la Juve avanza gradualmente aumentando la pressione.


Le occasioni scarseggiano la partita e' gradevole. Al 24' ripartenza veloce laziale con Lulic che duetta con Anderson che mette in mezzo una palla tesa e velenosa con Benatia in anticipo su un Immobile in agguato.


Time-out rinfrescante , l'afa romana intossica i muscoli. Dani Alves libera Kedira ma Parolo stoppa il tedesco al momento del tiro .


La Juve ci prova ancora con un tiro al volo di Asomah sfiorato da Basta che assume una traiettoria stranissima intercetta sulla linea da Marchetti.


Tanta intensità nel match, a centrocampo si lotta come leoni, Anderson , incredibile a dirsi, conquista palla dopo una serie di duelli rusticani.


Interessante propulsione di Radu sulla sinistra ma la sua iniziativa non trova compagni liberi nell'area di rigore.


SECONDO TEMPO


Si riparte con con gli stessi schieramenti, il pressing laziale e' asfissiante , rapido e' il ribaltamento di fronte con Anderson che aziona Lukaku ma il suo cross e' preda della difesa bianconera.


Doppia occasione juventina prima con Mandzukic su cui sventa Marchetti e poi con Dybala con un destra a giro fuori di poco.


Si alzano i toni , la tenuta fisica regredisce, e gli soazi in campo aumentano.


Primo cambio laziale, entra Milinkovic per un affaticato Lulic.


Juve ancora vicino al gol in contropiede con Dybala di tacco per Khedira il cui tiro cross , deviato da Basta esce di un soffio.


Risponde la Lazio con Immobile , la sua incursione non trova compagni liberi. Entra anche Patric per Lukaku. Subentra anche Higuain per Mandzukic ma sblocca Khedira al 67' che porta in vantaggio i zebrati. Il tedesco riceve palla in area da Dybala e trafiigge Marchetti con un preciso diagonale sul palo lontano. Sull'azione , non impeccabile Biglia che non intercetta il filtrante dell'argentino.


Inzaghi aumenta il peso offensivo gettando nella mischia Djordjevic per Basta. Allegri mette dentro Lichsteiner , esce Dani Alves.


Si susseguono le azioni offensive , Higuain scarica per Dybala che manca l'impatto con la palla. Reagisce la Lazio con Patric con una girata che sfiora la traversa.


Si fa notare un superlativo Bastos, ottimo acquisto, in fase di copertura che non lascia spazio ad Higuain lanciato a rete.


I romani aumentano le cadenza alla ricerca del pari, le zebre chiudono e ripartono di rimessa.


Fendente di Parolo , Buffon blocca a terra. Dentro anche il nuovo Pjaca per Dybala .


Il croato regala l'ultima emozione . Salta Radu con un notevole doppio passo e conclude con il destro da dentro l 'area ma Marchetti blocca.


Non c'è più tempo , la Juve passa ancora a Roma e torna in vetta alla classifica a punteggio pieno ma la Lazio esce a testa alta mostrando una compattezza ritrovata dopo i disastri della passata stagione.


Roberto Mattei




In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento