menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calcio, la Lazio batte il Palermo e sogna in grande

Partita spettacolare tra Lazio e Palermo, vittoria biancoblu' in rimonta per 2 a 1, con gioiello finale di Candreva che inchioda il risultato e avvicina i romani alla zona champions. Secondo risultato utile consecutivo, e quarto posto momentaneo...

Partita spettacolare tra Lazio e Palermo, vittoria biancoblu' in rimonta per 2 a 1, con gioiello finale di Candreva che inchioda il risultato e avvicina i romani alla zona champions.

Secondo risultato utile consecutivo, e quarto posto momentaneo.

Il Palermo cede dopo una grande prova collettiva ed un ottima organizzazione di gioco.

LE SCELTE

La Lazio perde Anderson per squalifica, in avanti tridente Candreva-Klose-Mauri. Cataldi preferito a Onazi,. In difesa Cavanda al posto del febbricitante Basta e Mauricio vince il ballottaggio con Cana.

Il Palermo in attacco schiera la collaudata coppia Dybala-Vasquez, Quaison confermato. Lazaar e Morganella gli esterni, Jajalo al posto di Rigoni squalificato.

SUPER DYBALA

Parte forte il Palermo subito aggressivo. Pressing alto e Lazio neutralizzata in fase di impostazione. Subito pericoloso Dybala , fendente bloccato in due tempi da Marchetti.

Sempre Lazaar per i rosanero con un diagonale che va fuori di poco.

La Lazio si ripropone con Parolo, atterrato in area e calcio di rigore netto che l'arbitro ignora.

Ancora Lazio con una incornata di Mauricio che sfiora il gol.

Pasticciaccio del difensore brasiliano, palla regalata a Quaison che serve Dybala lesto a mettere in rete il vantaggio dei siciliani. Dopo due minuti sempre il funambolico argentino fallisce clamorosamente il colpo del kappao.

Reazione vincente biancoazzura con Mauri , all'ottavo gol stagionale che impatta il match al 33', lesto a finalizzare sotto porta un assist di Cataldi.

Record per il capitano laziale che sciorina colpi di gran classe a tutto campo.

Sulla scia dell'entusiasmo , Candreva cerca il raddoppio , ma manca di poco il bersaglio.

Calcio spettacolo e occasioni a ripetizione per ambedue le squadre.

Di nuovo avanti il Palermo con Lazaar che impegna Marchetti, la palla finisce a Vasquez che prova il pallonetto , svirgolato sulla linea da De Vrij.

INCREDIBILE CANDREVA

Nessun cambio nell'intervallo, ma la Lazio cambia marcia e prende in mano le redini del gioco, il Palermo si ripropone bene in transizione con Vazqueaz e Andelkovic.

Biglia e' sottotono e Pioli lo rimpiazza con Ledesma. Anche Iachini inserisce Drapela per l'infortunato Lazaar.

Mauri e' in stato di grazia e sbuca ovunque. Colpo di testa al 21'che Vasquez respinge sulla linea. Ancora l'indomito Candreva calcia da ogni posizione ma Sorrentino è sempre pronto. Arrivano i cambi, Belotti al posto di Quaison e Keita per Klose.

L'ispanico e" in ritardo e manca il tapin vincente, dopo un assist delizioso del capitano.

I rosanero calano fisicamente , gli aquilotti accentuano il forcing.

Vantaggio decisivo al 33'. Candreva in slalom tra i difensori rosanero, esplode un destro che si va ad infilare all'incrocio dei pali. Corsa a perdifiato sotto la Nord e clamorosa scivolata.

Cosa da non credere. Infortunio al ginocchio e Onazi subito in campo.

Il Palermo e'allo stremo delle forze, non riesce più' a reagire, la Lazio controlla facilmente .

Espulsione di Barreto nel finale ma l'Olimpico può' festeggiare il successo biancoazzurro dopo un mese di astinenza.

Roberto Mattei

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento