menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
202335104-6c8d7bc6-bd7f-40d4-a123-8740d852606e

202335104-6c8d7bc6-bd7f-40d4-a123-8740d852606e

Calcio, la Lazio mata il Toro

La Lazio " mata " il Toro per 3 a 0 confermandosi un rullo compressore all'olimpico di Roma.  I romani colgono il quinto centro consecutivo tra le mure amiche e salgono al secondo posto in classifica a 18 punti in un campionato incerto e ancora...

La Lazio " mata " il Toro per 3 a 0 confermandosi un rullo compressore all'olimpico di Roma. I romani colgono il quinto centro consecutivo tra le mure amiche e salgono al secondo posto in classifica a 18 punti in un campionato incerto e ancora non ben delineato. Lulic porta in vantaggio i biancoazzurri prima dell'intervallo e Felipe il giocoliere sale sul proscenio con una splendida doppietta che sigilla il risultato. E pensare che la performance del talento brasileiro rischiava di vanificarsi prima del 2 a 0 , con Kishna scalpitante a bordo campo , pronto ad entrare al suo posto . Pioli tardava di qualche minuto la sostituzione, il tempo sufficiente a FA10 di cambiare l'inerzia del match.

LE SCELTE

Il Torino recupera in extremis Vives . A far coppia con Qualgliarella , Ventura inserisce Belotti e non Maxi Lopez.

La Lazio conferma Klose dal primo minuto come unica punta. In difesa, a far coppia con Gentiletti c' e ' di nuovo Mauricio , molto contestato in settimana. Fondamentale il recupero dell'insostituibile Biglia in cabina di regia.

PRIMO TEMPO BLOCCATO

Incredibilmente proprio Mauricio si erge a protagonista in avvio di gara. Il centrale brasiliano prima salva su Quagliarella , poi sfiora il gol del vantaggio con una incornata di poco fuori. È' un primo tempo equilibrato , c'è molto agonismo in campo, il campo si accorcia , gli spazi sono intasati. Ottima la copertura e la disposizione in campo dei granata di un ottimo Ventura. Pioli , abilissimo stratega , fa cambiare frequentemente fasce ad Anderson e Candreva e , proprio l'azzurro , al 23' , slalomeggia e spara un fendente di poco alto. Il Toro prova a pungere con un destro di Peres che Marchetti devia in angolo. La Lazio offre giocate di prima di alta scuola , ma non riesce a colpire letalmente. Dopo un gol annullato per fuorigioco a Candreva , arriva il meritato vantaggio al 40'. Cross dell'onnipresente Basta dalla destra , Klose di testa spizza al centro per l'accorrente Lulic che conclude in rete con un tiro "sporco" ma efficace che inganna Padelli.

LA FIRMA DI FELIPE

La ripresa è ' più frizzante . I ritmi si alzano , il Toro vuole rimontare e lo spettacolo ne trae beneficio. I granata reclamano subito un calcio di rigore per un presunto fallo di Mauricio su Belotti. La Lazio gioca negli spazi. Al 5' Lulic va vicino al raddoppio con un tentativo al volo di poco alto. Gli uomini di Pioli sono belli e convincenti. La gente si diverte . Sembra la squadra arrembante e vincente della scorsa stagione. Si susseguono le azioni pericolose. Siamo al 70', lungo rinvio di Marchetti, Milikovic di testa per Klose che smista per il saettante sinistro di Anderson in diagonale.

Azione da Playstation e viene giu lo stadio. Pioli da respiro a Candreva e Klose per Kishna e Matri e proprio l'ex iuventino sfiora il terzo gol dopo un cioccolatino di Felipe. Il Toro non demorde, Quagliarella e Il subentrante Maxi Lopez si dannano l'anima , ma non trovano il pertugio giusto. All'ultimo respiro , Anderson regala alla platea la seconda perla, quarta stagionale ( nuovo capocannoniere laziale) griffando il conclusivo 3 a 0.

Roberto Mattei

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento