Giovedì, 28 Ottobre 2021
Roma

Calcio, la Roma passa a Rotterdam e vola agli ottavi di finale

Nel match di ritorno dei sedicesimi di finale di Europa League, i giallorossi espugnano il “ De Kuip” per 2 reti a 1, grazie ai goal di Ljajic e Gervinho. In un clima quasi di guerra, grazie al comportamento a dir poco “incivile” dei supporter...

Nel match di ritorno dei sedicesimi di finale di Europa League, i giallorossi espugnano il " De Kuip" per 2 reti a 1, grazie ai goal di Ljajic e Gervinho. In un clima quasi di guerra, grazie al comportamento a dir poco "incivile" dei supporter

olandesi, la Roma torna al successo nel momento più delicato e decisivo della stagione. Totti e co. arrivano così all'appuntamento di Lunedì sera contro la "Vecchia Signora" sulle ali dell'entusiasmo.

Vittoria doveva essere e vittoria è stata. I valori in campo alla lunga sono usciti fuori e gli undici di Garcia hanno legittimato il passaggio del turno. Qualificazione raggiunta in un clima tutt'altro che sereno, grazie i tifosi del Feyenoord - già noti per i gravissimi fatti di Roma - che in avvio di gara, si sono resi protagonisti di un vergognoso gesto razziale, lanciando in campo una banana gonfiabile al povero Gervinho - per avvicinare probabilmente il calciatore di colore romanista alla figura di una scimmia - vittima dell'episodio e "colpevole" solo di indossare la maglia giallorossa.

Nonostante le difficoltà ambientali, i capitolini prendono in mano il pallino del gioco creando diverse palle gol e trovano il meritato vantaggio allo scadere della prima frazione di gioco grazie alla rete di AdemLjajc.

Ad inizio ripresa, l'attaccante arancione Te Vrede si vede sventolare il cartellino rosso per un intervento da tergo su Manolas. La reazione del pubblico di casa è furibonda ed i supporter iniziano a lanciare in campo di tutto.

L'arbitro si vede così costretto a sospendere l'incontro per diversi minuti, facendo tornare le squadre negli spogliatoi. Dopo un meeting di circa 15 minuti tra i direttori di gara, le squadre rientrano sul terreno di gioco e, se pur in condizioni di sicurezza precaria, il match riprende.

Al 57' Manu sfrutta una dormita della retroguardia giallorossa, regalando il momentaneo pareggio ai suoi che fa esplodere il " De Kuip".Poco dopo però, è Gervinho su un grande assist di Torosidis a siglare il gol-qualificazione, proprio sotto al settore dei 2,700 tifosi arrivati da Roma. Gioco, partita e incontro. La Roma non poteva proprio fallire e da grande squadra ha conquistato gli ottavi di finale.

Domani alle ore 13.00 ci saranno i sorteggi per gli ottavi di finale e, non è da escludere un "derby italiano" vista la presenza tra le 16 rimaste di tutte le italiane partecipanti : Fiorentina, Inter, Napoli e Torino.

Nonostante il successo, per alcuni tifosi, la trasferta di Rotterdam si è trasformata in un incubo. Nella mattinata di ieri, un centinaio di tifosi capitolini, sono stati prelevati dalle autorità olandesi all'aeroporto per poi esser trasportati nel bel mezzo di una campagna dove sono stati perseguiti e schedati sotto la pioggia in condizioni tutt'altro che civili. Un vero e prorio sequestro. Alcuni di loro sono stati portati in un caserma di fronte lo stadio dove hanno passato tutta la giornata di ieri.

Si parla tanto del fenomeno "ultras italiano", ma qui i fatti parlano chiaro. Dei vandali olandesi hanno danneggiato in modo permanente la città di Roma, scatenando il panico per le vie della capitale e dopo poche erano in liberà pronti a gustarsi match dell'Olimpico. Sette giorni dopo dei semplici tifosi di una squadra di calcio che stavano affrontando una trasferta pieni di speranza e felicità, sono stati trattati sequestrati senza aver commesso crimini e sono stati trattati come i peggiori dei delinquenti.

APP

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio, la Roma passa a Rotterdam e vola agli ottavi di finale

FrosinoneToday è in caricamento