Calcio, Lazio concreta, Udinese rabbiosa

Una Lazio brutta ma concreta conquista l'intera posta battendo l'Udinese per 1 a 0, in una gara sofferta , abulica e senza nerbo. Ci pensa Immobile, dopo un rigore discutibile, a cambiare uno spartito senza acuti che stabilizza la Lazio...

immo

Una Lazio brutta ma concreta conquista l'intera posta battendo l'Udinese per 1 a 0,


in una gara sofferta , abulica e senza nerbo.


Ci pensa Immobile, dopo un rigore discutibile, a cambiare uno spartito senza acuti che stabilizza la Lazio nell'élite del campionato.


GLI SCHEMI


La Lazio si schiera con il 4-3-3 con Murgia in cabina di regia coadiuvato dal più esperto Parolo e Lulic a supporto. Dietro confermato Hoedt con De Vrij mentre in avanti il classico trio Anderson-Keita-Immobile.


Del Neri per l'Udinese risponde con un modulo speculare. In attacco , Matos va sulla corsia di destra mentre Teherau si sposta sulla sinistra.


ANDAMENTO LENTO


Una partenza soft con cadenze basse caratterizza i primi approcci tra le due contendenti.


C'e' Zapata per i friulani, a rompere la monotonia iniziale con una incursione in area deviata in angolo da Strakosha.


Lentamente assopisce gli occhi la formazione biancoazzurra portando le prime offensive con Patric e Lulic ben controllate dall'attenta difesa friulana.


Come un diesel i romani aumentano il numero dei giri ma le giocate sono prevedibile e inefficaci.


Si inserisce Parolo sul cross di Lulic ma la sua zuccata e' lenta e si spegne al lato.


I friulani controllano agevolmente le iniziative laziali riproponendosi in transizione senza convinzione, limitandosi ad uno sterile possesso palla.


La partita e' noiosa , forse i primi tepori primaverili o il derby infrasettimanale bloccano la testa?


Chissà. Ci prova Keita a innervare Il match ma i suoi guizzi repentini svaniscono nell'oblio.


SBLOCCA IMMOBILE


Si torna in campo con un' animosità diversa, i romani premono sul gas aumentando i ritmi e la velocità di manovra, catapultandosi con veemenza nella metà campo bianconera.


Punge in contropiede Teherau ma è la Lazio ad avere il pallino in mano.


Inzaghi vuole il risultato pieno: entrano Basta e Milinkovic, fuori Patric e Hoedt.


Continua la pressione offensiva laziale , l'Udinese si difende con affanno e pizzica in contropiede con Jankto.


La partita e' complicata: al 72' , come una manna dal cielo , boccata di ossigeno per l'undici romano.


Immobile stoppa una palla in area , Adnan tocca con la mano. Pairetto da due passi concede il calcio di rigore.


Il partenopeo si presenta sul dischetto e scarica con rabbia l'agognato vantaggio biancoazzurro tra le vibranti proteste dei friulani.


In panca anche Radu, dentro Wallace.


Del Neri e" irato, i friulani sparano le residue cartucce proiettandosi in avanti.


Fofana e' una spina al fianco , la retroguardia laziale lo ammansisce con autorità .


I bianconeri portano gli assalti finali, la Lazio si difende con diligenza e conquista tre punti


preziosi per il cammino europeo.


Ora , testa e gambe per l'attesissimo derby di coppa con i cugini.


Roberto Mattei




In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alessandro Borghese e “4 ristoranti” in Ciociaria: ecco la data della puntata

  • Giovane finanziere muore nel sonno, la tragedia nella notte

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento