rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Roma

Calcio, meravigliosa Lazio. Surclassa la Fiorentina ed agguanta il terzo posto

Continua inarrestabile la marcia biancoazzura che liquida la Fiorentina per 4 a 0 nel posticipo della 26' giornata. Una magia di Biglia al volo, poi Candreva su rigore e Klose con doppietta conclusiva , rilanciano la truppa di Pioli al terzo posto...

Continua inarrestabile la marcia biancoazzura che liquida la Fiorentina per 4 a 0 nel posticipo della 26' giornata. Una magia di Biglia al volo, poi Candreva su rigore e Klose con doppietta conclusiva , rilanciano la truppa di Pioli al terzo posto in coabitazione con il Napoli. Prestazione eccellente, risultato netto e solo un superbo Neto limita uno score ancor più ampio.

LE SCELTE La Fioremtina si schiera con un 4-3-3 , orfano di Gomez. La nuova stella egiziana Salah, compone la linea offensiva con Diamanti ed Ilicic. Kurtic, Badelj e Fernandez a centrocampo.

Pioli recupera in extremis capitan Mauri, oltre a Marchetti. Parolo squalificato, centrocampo completato da Cataldi e Biglia. Davanti Candreva, Felipe Anderson e Klose.

LAZIO SPUMEGGIANTE IN APERTURA. Inizio arrembante per i biancoazzurri che aggrediscono i gigliati con veemenza e intensità e già al 6' passano in vantaggio con una volée di Biglia che si coordina benissimo su una ribattuta della difesa viola. È un inizio da incubo per i toscani che sbandano paurosamente sulle accellerazioni incontenibili dei romani. Il portiere brasiliano , Neto si esalta sotto i colpi dei laziali , prima Klose e poi , in più' di una occasione Anderson , vanificano una supremazia imbarazzante.

I gigliati si limitano ad uno sterile possesso palla, mentre gli aquilotti penetrano negli spazi, come una lama affonda nel burro. Pressing ,squadra corta e verticalizzazione rapide: questi sono gli input di professor Pioli.

Ancora Biglia, al 33' sfiora il raddoppio sempre al volo, ma Neto con un prodigio devia la palla sul palo. Si va al riposo sull'1 a 0 , ma la differenza tra le due squadre e'abissale.

STRARIPANTI

Più equilibrio nella fase iniziale della ripresa. I romani respirano, si abbassano per stanare le avanguardie fiorentine. Novaretti rileva Maurcjo per la Lazio. Montella getta nella mischia Pizzarro e Gilardino, ma nonostante i cambi, la fase offensiva e'sempre evanescente. Solo Badelj, su assist di Salah, si rende pericoloso al 57' fallendo una buona opportunità.

È solo un'illusione che dura poco , perché le aquile tornano a colpire.

Brusca accellerazione di Anderson al 65' che viene steso in area da Tomovic. Rigore netto e Candreva spiazza Neto. Ancora un ingenuità per l'azzurro che viene ammonito dopo essersi tolto la maglietta.

La gara ormai è' scritta. Gli spazi per il contropiede sono ampi e Klose , come un avvoltoio , finalizza in rete al 75' e all'85' due respinte di Neto, prima su Candreva e poi su Keita.

La partita finisce tra il tripudio della gente. La Lazio festeggia la quarta vittoria di fila , aggancia il Napoli e sogna un sorpasso insperato con i cugini.

Roberto Mattei

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio, meravigliosa Lazio. Surclassa la Fiorentina ed agguanta il terzo posto

FrosinoneToday è in caricamento