Calcio, pareggio inutile a San Siro tra Lazio e Milan

Tanto rumore per nulla. Finisce 1 a 1 a San Siro fra Lazio e Milan, al  gol di Parolo in apertura , risponde immediatamente Bacca . I romani perdono  l'ultimo treno utile per dare un senso alla propria stagione, i lombardi si assestano alla...

221515368-b564d793-b8dc-4bab-ae40-a6ccdf8d3d45

Tanto rumore per nulla. Finisce 1 a 1 a San Siro fra Lazio e Milan, al gol di Parolo in apertura , risponde immediatamente Bacca . I romani perdono l'ultimo treno utile per dare un senso alla propria stagione, i lombardi si assestano alla sesto posto , ultimo vagone utile per la prossima Europa League.


GLI SCHEMI


Il Milan si schiera con il consueto 4-4-2: Mihajlovic sostituisce Alex con Zapata e sceglie Luiz Adriano in attacco insieme a Bacca.


Pioli punta invece sul 4-3-3 per alimentare nuove speranze dopo la vergognosa umiliazione in Europa League. In avanti Candreva a destra e Felipe Anderson a sinistra fanno da supporto a Matri.


PRIMO TEMPO


Parte molta aggressiva la Lazio di Pioli ed è' subito minacciosa con Candreva che lavora un pallone all'altezza del vertice destro dell'area di rigore e calcia in diagonale ma Donnarumma si fa trovare pronto.


Sugli sviluppi di un calcio d'angolo arriva il vantaggio laziale al nono giro di lancette.


Parolo elude la marcatura di Antonelli, stacca di testa e con una perfetta incornata supera il portiere rossonero.


Il Milan si proietta in avanti, la Lazio riparte di rimessa . Ancora Candreva scarica un destro perentorio che si perde sul fondo.


Siamo al primo quarto d'ora e come da copione, i biancoblu subiscono l'ennesima beffa. Luiz Adriano, spalle alla porta , protegge palla per Bacca che al suo primo tiro non perdona.


Dopo un inizio scoppiettante il match cala di intensità e i ritmi si abbassano ma nonostante le cadenze rallentino le sue squadre continuano a cercare il gol incessantemente.


Al 37' trema la traversa biancoazzurra con Bonaventura che impatta i pali con una punizione a giro ben calibrata.


SECONDO TEMPO


Si riparte con molta frenesia dei padroni di casa subito incalzanti prima con Bacca e poi con Bonaventura ma Marchetti vigila con attenzione. Ancora Honda crea scompigli con un fendente che si perde sopra la traversa.


Il Milan e'in pressione , la Lazio rimane guardinga in fase difensiva aspettando il momento giusto per pungere in contropiede. Al 67' bruciante ripartenza di Felipe Anderson lanciato da Lulic che esalta le grandi doti del giovane Donnarumma .


E' un vivace botta e risposta , non c'è un attimo di pausa. Replica immediata dei diavoli rossoneri con un tiro al volo di Bonaventura che Marchetti con l'aiuto del palo, sventa.


Si rivede Balotelli , subentrato a Luiz Adriano, che si libera sulla destra e crossa basso ma Patric salva sull'onnipresente Bonaventura.


Pioli opera il primo cambio, entra Djordjevic per uno sfinito Matri.


Arriva anche il primo rosso all'84' : Lulic, , già ammonito viene cacciato da Tagliavento per un fallo da dietro su Honda. La Lazio si compatta dietro il Milan spinge in avanti.


Si susseguono gli ingressi in campo. Entra Menez, fuori Honda per i lombardi.


Esce Candreva , lentamente, dentro Mauricio per i laziali.


C'è un intervento di mano in area rossonera che andrebbe sancito con la massima punizione , ma un discutibile Tagliavento lascia sorvolare.


Nonostante l'inferiorità numerica i romani controllano i momenti finali senza correre pericoli. Termina con un pareggio inutile che fa scontenti tutti.


Roberto Mattei




In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ferentino, scontro tra due auto in via Casilina, muore bimba di 9 anni

  • Le scarpe della Lidl vanno a ruba anche a Frosinone: sold out in pochi minuti

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Paliano, è morto l’imprenditore Umberto Schina

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

  • Coronavirus, oggi si deciderà se la Ciociaria e il resto del Lazio entreranno in zona arancione o meno

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento