menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
213409990-5990e027-b3b3-4392-bff0-eaac7ffc30c2

213409990-5990e027-b3b3-4392-bff0-eaac7ffc30c2

Calcio, Reja affonda la Lazio

Prosegue la maledizione in trasferta della Lazio. Bella e spietata all'olimpico, inefficace , ed oggi anche sfortunata lontano da Roma. Bergamo si conferma un campo tabù.  Reya non ha pietà e provoca l'ennesimo dispiacere alla sua ex squadra...


Prosegue la maledizione in trasferta della Lazio. Bella e spietata all'olimpico, inefficace , ed oggi anche sfortunata lontano da Roma. Bergamo si conferma un campo tabù. Reya non ha pietà e provoca l'ennesimo dispiacere alla sua ex squadra . Dopo aver mandato in frantumi il sogno champions la scorsa stagione si aggiudica l'intera posta vincendo 2 a 1 rimontando una gara che avrebbe avuto nel pari un epilogo più giusto.


Quarta sconfitta su cinque incontri fuori casa, ma stavolta la rabbia e' tanta. La Lazio deve fare un profondo esame di coscienza per non aver chiuso il match al momento giusto mentre stava vincendo e, forse , un pizzico di presunzione da parte di Pioli, che non si è accontentato del pareggio , inserendo Klose sguarnendo la mediana.


LE SCELTE


Qualche novità' in casa Lazio. Con Marchetti tra ia pali , riposa in difesa Mauricio,


sostituito da Hoedt che affianca Gentiletti. Sulle fasce agiscono Basta e Lulic. In mezzo al campo confermati Onazi e Biglia, mentre in attacco , nonostante i dubbi , parte subito Candreva assieme a Felipe Anderson e Milnkovic , a supporto dell'unica punta Matri.


I bergamaschi confermano la formazione della vigilia con il quartetto Masiello, Stendardo, Paletta e Drame' a difesa di Sportiello. A centrocampo Carmona vince il duello con Grassi e completa il reparto con Kurtic e De Roon. In attacco il tridente formato da Moralez, Pinilla e Gomez.


PENNELLATA BIGLIA


La Lazio parte a spron battuto. Il continuo movimento dei suoi uomini , in particolare Milinkovic , e la rapidità d'azione , vanificano l'esasperato oressing alto degli orobici. I romani sono in controllo e meritatamente passano al 17' con una punizione gioiello di Biglia. L'Atalanta soffre, ma reagisce alla mezz'ora quando Stendardo, altro ex, manca la deviazione vincente su cross di Carmona. La " biancoceleste " chiude la prima parte di gara mancando il raddoppio prima con Onazi e poi con Candreva con due shout da fuori .


GOMEZ DECISIVO


Reja smuove le acque nel reparto offensivo , operando qualche variazione . Dentro Raimondi oer Kurtic e poi D'alessandro per Drame'. Gli orobici si infiammano , Pinilla e Morales pungono più' volte. Con l'Atalanta a trazione interiore, la Lazio è' pericolosa in contropiede , ma Matri è 'evanescente e fallisce il colpo del kappao.


La legge del calcio e'inesorabile e gli orobici concretizzano i grandi sforzi agguantando il pareggio con uno sfortunato autogol di Basta su traversone di Gomez.


Pioli vuole la vittoria. Fuori Onazi per Il campione del mondo Klose. La mossa è' rischiosa, Mikinkovic a debito di ossigeno, arretra a centrocampo e la squadra non ha più filtro. Gli spazi aumentano per le ripartenze bergamasche e succede il patatrac. La Lazio subisce il gol del sorpasso in contropiede con Gomez che finalizza in rete un assist di D'Alessandro.


Roberto Mattei





Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento