Calcio, rimonta viola, pausa Lazio

La Fiorentina batte 3 a 2 in rimonta la Lazio e agguanta momentaneamente il Milan al sesto posto. Dopo un primo tempo avaro di  occasioni  , la ripresa e' ricca di emozioni.

La Fiorentina batte 3 a 2 in rimonta la Lazio e agguanta momentaneamente il Milan al sesto posto.

Dopo un primo tempo avaro di occasioni , la ripresa e' ricca di emozioni.

Keita sblocca il match, poi Sousa rivoluziona la sua creatura e segnano Babacar, Kalinic e Lombardi nella propria porta. Non serve a nulla il gol di Murgia nel finale, ma i ragazzi di Inzaghino ci sono e ben presenti .

Adesso cervello e cuore per il gran finale contro l'armata bianconera.

LE SCELTE

Paulo Sosa schiera un 3-4-2-1 e ripropone De Maio al centro della difesa e conferma Cristoforo nella coppia di trequartisti a supporto di Kalinic.

Inzaghi si frappone a specchio dei viola ed effettua un turn over ampio.

In campo Radu in difesa, Patric esterno destro e Murgia in regia. In attacco c è Djiordjevic con Keita e Luis Alberto in appoggio.

LUIS ALBERTO C 'E'

Fa caldo al Franchi di Firenze, i ritmi sono blandi e cadenzati.

Luis Alberto scalda subito le mani a Tatarusanu con un angolo velenoso e insidioso.

Bernardeschi esplode una gran botta , Strakosha intercetta in due tempi.

Si cambia fronte e lo spagnolo biancoazzurro da buona posizione calcia sull'esterno della rete.

I gigliati sono lenti e prevedibili, la Lazio e' rapida a catapultarsi in profondita' con rapide verticalizzazioni.

Babacar spreca , girando dolcemente , Luis Alberto, mai così ispirato , impatta la parte alta dei pali da calcio franco.

E' il suo giorno e lo dimostra, solo un ottimo intervento del portiere fiorentino gli impedisce la gioia del gol.

I gigliati palleggiano lentamente, i romani sono più incisivi e vogliosi di portare a casa il bottino pieno.

Lukaku e Patric si infilano in scioltezza sulle fasce , Djordjevic troppo timido, non morde in area di rigore.

Il match si snoda senza affanni, Babacar non è preciso , Djordjevic si impappina da due passi.

TIMBRA KEITA

Dopo una pausa prolungata riprende la contesa, Lukaku fuori per problemi muscolari, dentro Lombardi.

La Lazio alza il pressing, e' il segnale dell'assalto decisivo.

Parolo recupera palla, Luis Alberto inventa per Keita che a campo aperto , trafigge letalmente Tatarusanu.

METAMORFOSI VIOLA

Il vantaggio laziale scuote i gigliati, Strakosha sbaglia rinvio ma vola da campione sulla conclusione immediata di Babacar.

Forze fresche per i viola , Sanchez , Tello e Kakinic ridisegnano i gigliati e regalano energie e incisività.

I toscani spingono, Babacar stavolta non sbaglia e incorna in rete agguantando il pareggio.

Ci prova anche Vecino, Strakosha e' reattivo.

Dentro Immobile ed Anderson ma è la Fiorentina a raddoppiare con Kakinic abile a sfruttare un rimpallo in area di rigore.

I gigliati mettono le ali , la Lazio entra in apnea, Lombardi sbaglia porta e dona il tris immediato ai toscani.

Non c' e' un attimo di tregua , Kakinic e ' indiavolato e fa tremare il palo.

Non è serata per i biancoazzurri, Parolo esce per problemi muscolari, la Lazio resta in dieci, ma il cuore batte ancora.

Luis Alberto al bacio per Murgia che incorna in rete accorciando le distanze.

Sono gli ultimi vagiti, i viola tornano in corsa per l'Europa, per la Lazio solo una pausa riflessiva in vista del gran gala ' di Coppa Italia.

ROBERTO MATTEI

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alessandro Borghese e “4 ristoranti” in Ciociaria: ecco la data della puntata

  • Giovane finanziere muore nel sonno, la tragedia nella notte

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento