rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Roma

Capena, arrestati tre giovani per tentata estorsione aggravata

Tre giovani, due di nazionalità albanese e un romeno, sono stati arrestati dai Carabinieri della Stazione di Capena per tentata estorsione aggravata. 

Tre giovani, due di nazionalità albanese e un romeno, sono stati arrestati dai Carabinieri della Stazione di Capena per tentata estorsione aggravata.

I tre, tutti ventenni, nella notte del 25 maggio, nella piazza del mercato, avrebbero aggredito con un click e un cacciavite un tunisino e un cingalese, per un debito di droga.

Le due vittime, ferite, erano state trasportate presso l'ospedale di Monterotondo, dove entrambi sono stati dimessi con numerosi giorni di prognosi: al cingalese era stato diagnosticato con un trauma cranico con relative ferite lacero contuse e al tunisino una frattura pluri-frammentaria delle ossa del naso e ferite lacero contuse al cuoio capelluto.

Il GIP del Tribunale di Tivoli ha eseguito un'ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari, per concorso in tentata estorsione aggravata consumata in danno di altri due stranieri abitanti nel centro storico di Capena.

Gli arrestati sono stati tradotti presso le rispettive abitazioni in regime di arresti domiciliari a disposizione dell'Autorità Giudiziaria di Tivoli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capena, arrestati tre giovani per tentata estorsione aggravata

FrosinoneToday è in caricamento