Casilina calcio (Allievi prov.), Bernardi fa il bis: «Questi ragazzi mi hanno regalato immense gioie»

E' il "Re Mida" del Casilina, quello che tocca lo trasforma in oro. Antonio Bernardi, dopo aver regalato nella scorsa stagione il titolo Allievi regionali B al club del presidentissimo Umberto Coratti, fa il bis assieme al suo splendido gruppo di...

allievi casilina

E' il "Re Mida" del Casilina, quello che tocca lo trasforma in oro. Antonio Bernardi, dopo aver regalato nella scorsa stagione il titolo Allievi regionali B al club del presidentissimo Umberto Coratti, fa il bis assieme al suo splendido gruppo di ragazzi e trionfa anche tra gli Allievi provinciali.

La certezza è arrivata ieri grazie al successo del Casilina sul campo del Ponte Mammolo e al contemporaneo passo falso dell'Atletico Zagarolo secondo della classe. «Siamo entrati in campo con grande determinazione – dice Bernardi in riferimento alla gara di Ponte Mammolo – Già all'intervallo eravamo avanti 2-0, poi abbiamo chiuso i conti nella ripresa. Era stata una settimana molto particolare per tutti noi visto che il nostro portiere Daniele Vorzillo aveva perso il papà Gennaro, tra l'altro sostenitore appassionato e presente del figlio e di questa squadra. Ci tenevamo molto a vincere anche per lui». I gol del Casilina hanno portato le firme di Comodi, Di Giacomo e Occhianu: un trionfo che ha fatto emozionare anche uno come Bernardi che da atleta ne ha vissuti tanti di brividi forti. «L'ho già detto e lo ripeto: vincere è bello a tutti i livelli. Ero consapevole di avere un gruppo forte, tra l'altro puntellato con tre-quattro innesti giusti rispetto allo scorso anno. Ma vincere non era affatto semplice eppure questi ragazzi hanno saputo regalarmi immense soddisfazioni». Tanto che ora, secondo Bernardi, è arrivato il momento di salutarsi. «Credo che per il bene di questi ragazzi sia importante cambiare: è giusto che ognuno continui a fare il proprio percorso». Dunque Bernardi con ogni probabilità non allenerà la Juniores del Casilina e nemmeno la prima squadra, da quanto sostiene in maniera risoluta. «La mia idea è quella di continuare nel settore giovanile – spiega l'allenatore – Ora ci godiamo questa impresa e poi ci vedremo con la società per parlare del futuro: sono molto affezionato a questo club, ma vedremo quali saranno i programmi per la prossima stagione».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento