Lunedì, 18 Ottobre 2021
Roma Cassino

Cassino, Abbruzzese (F.I.); presentata interrogazione su mancato completamento lavori ss 630

" Ho presentato un interrogazione al Presidente Zingaretti ed agli assessori alle Infrastrutture e Mobilità, rispettivamente Refrigeri e Civita per porre alla loro attenzione l'abbandono dei cantieri con relativo mancato completamento dei lavori...

" Ho presentato un interrogazione al Presidente Zingaretti ed agli assessori alle Infrastrutture e Mobilità, rispettivamente Refrigeri e Civita per porre alla loro attenzione l'abbandono dei cantieri con relativo mancato completamento dei lavori sulla strada stradale 630 Ausonia.

In questi giorni sono in corso le celebrazioni per il 70° anniversario della distruzione di Cassino e questo stato di cose, può non solo creare disagi per il regolare flusso del traffico, ma anche rappresentare un indecente biglietto da visita all'ingresso della città". Lo ha dichiarato Mario Abbruzzese, vice presidente della Commissione Sviluppo Economico, Lavoro e PMI.

"Alla luce di quanto espresso ho posto ai sopra citatati una serie di quesiti a cui urgono celermente riscontri. Ho chiesto, dunque, come mai i lavori di adeguamento e messa in sicurezza della Strada Statale 630 sono fermi da tempo; quando rinizieranno i lavori per il ripristino delle normali condizioni di viabilità;quando verrà rimosso il cantiere attualmente fermo e quando verranno ultimati i lavori sul predetto tratto stradale.

Il tratto stradale in oggetto è quotidianamente sottoposto ad un traffico veicolare leggero e pesante superiore alla norma, proprio in virtù delle celebrazioni per il 70° anniversario dalla distruzione previste nella città martire. Quindi la presenza sulla strada statale 630 del cantiere abbandonato potrebbe costituire insidia e pericolo per i tanti viaggiatori ed in ogni caso non costituisce un bel biglietto da visita non solo per la Città di Cassino, ma per tutto il territorio. Infine, nella rotatoria interessata dal cantiere abbandonato è posta la Statua di San Benedetto da Norcia fondatore del monastero benedettino nella città martire, proclamato da Papa Paolo VI patrono d'Europa il 24 ottobre 1964, e dunque simbolo rappresentativo di Cassino che merita attenzione ed mantenimento di condizioni decorose". Ha concluso Abbruzzese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cassino, Abbruzzese (F.I.); presentata interrogazione su mancato completamento lavori ss 630

FrosinoneToday è in caricamento