menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cassino, cittadini non meritano queste prese in giro. nonostante annunci situazione santa scolastica non migliora

"I cittadini non meritano queste prese in giro. È quasi un anno che attendiamo un' inversione di rotta nella gestione sanitaria dell'ospedale Santa Scolastica di Cassino

"I cittadini non meritano queste prese in giro. È quasi un anno che attendiamo un' inversione di rotta nella gestione sanitaria dell'ospedale Santa Scolastica di Cassino, ma la situazione peggiora anziché migliorare. Nonostante gli annunci di Zingaretti e dei sui emissari in loco, che a questo punto avevano soltanto il compito di placare, momentaneamente, l'opinione pubblica". Lo ha dichiarato Mario Abbruzzese consigliere regionale di Forza Italia del Lazio.

"Basta prese in giro i cittadini devono avere a loro disposizione una struttura sanitaria in grado di rispondere alle loro richieste in modo efficace e nei tempi consoni. Non possiamo più tollerare che a gestire il pronto soccorso di un importante ospedale come il Santa Scolastica ci siano soltanto 2 medici e quattro infermieri di turno, non possiamo più accettare che i pazienti come accade anche a Frosinone, vengano stipati nelle corsie e adagiati sulle barelle. Purtroppo sembra che anche il nuovo direttore geniale della Asl, Macchitella non si accorga di come la situazione all'interno del nosocomio della città martire sia di una gravità, che richiede immediati interventi per scongiurare un imminente default della struttura.

Molte volte abbiamo evidenziato l'esistenza di un drammatico stato di cose all'interno del presidio ospedaliero che sta rischiando di non essere più gestibile, sia dal punto di vista delle prestazioni sanitarie, sia dal punto di vista organizzativo/funzionale.

Pertanto credo che il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti ed i suoi compagni non abbiamo più scuse. Stanno dimostrando che della salute dei cittadini della provincia di Frosinone non glie ne importa nulla. Tutti, hanno ormai capito che non c'e più tempo da perdere: devono essere messi in atto provvedimenti che garantiscano al personale le condizioni idonee per continuare a mantenere gli standard quali/quantitativi". Ha concluso Abbruzzese.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento