menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
polizia_di_stato

polizia_di_stato

Cassino, donna salvata dall’ex marito violento arresta un trentasettenne del posto

Nella mattinata odierna personale del Commissariato di Cassino ha arrestato un trentasettenne di questo centro per il reato di lesioni personali aggravate; lo stesso è stato altresì denunciato per porto abusivo di armi o oggetti atti ad offendere.

Nella mattinata odierna personale del Commissariato di Cassino ha arrestato un trentasettenne di questo centro per il reato di lesioni personali aggravate; lo stesso è stato altresì denunciato per porto abusivo di armi o oggetti atti ad offendere.

In particolare, alle 5.40 di oggi, giungevano al 113 diverse telefonate che segnalavano un uomo che stava picchiando una ragazza con una mazza in Piazza Garibaldi a Cassino.

All'arrivo della Volante l'uomo segnalato stava rincorrendo un ragazzo, ma, alla vista degli Agenti, interrompeva la sua corsa e tornava verso la donna afferrandola con le mani, stringendola in modo da impedirle la fuga e percuotendola violentemente.

Proprio nel momento in cui i poliziotti intervenivano per liberare la ragazza dalla presa dell'uomo, lui le sferrava una violenta testata ignorando completamente la presenza della Polizia.

Gli agenti provvedevano con non poca fatica ad immobilizzare l'uomo e, nel contempo, a prestare le prime cure alla ragazza che veniva poi trasportata in Ospedale per le cure del caso.

Immediatamente dopo, poiché le segnalazioni giunte al 113 avevano fatto riferimento all'uso di una mazza e anche i numerosi testimoni presenti riferivano di aver visto l'uomo armato di una mazza, gli agenti procedevano ad effettuare una perquisizione dell'autoveicolo dell'uomo, rinvenendo una mazza di legno e una roncola.

Una volta accompagnato l'uomo negli Uffici del Commissariato, si apprendeva da lui stesso che aveva posto in essere l'aggressione ai danni della ex moglie perché questa aveva deciso di separarsi e già da 20 giorni aveva lasciato la casa familiare insieme alle due figlie minori di 11 e 14 anni.

L'uomo quindi aveva iniziato a seguire la ex moglie e, nella mattinata odierna, la sorprendeva al bar con un amico; ritenendo che questi potesse essere una persona con cui la moglie aveva intrapreso una relazione sentimentale, andava in escandescenza e si avventava contro i due, mettendo in atto l'aggressione che veniva interrotta solo grazie al tempestivo intervento degli agenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento