Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Roma

Cassino: il giorno 12 intitolazione della Compagnia cc al carabiniere “m.o.m.c. alla memoria” Marino Fardelli

Domani, 12 aprile c.a.,  con inizio alle ore 11.00, in Cassino (FR), presso  la sede del locale Comando Compagnia Carabinieri,    avrà luogo  la cerimonia di intitolazione della Caserma, al Carabiniere “Medaglia d'Oro al Merito Civile  alla...

Domani, 12 aprile c.a., con inizio alle ore 11.00, in Cassino (FR), presso la sede del locale Comando Compagnia Carabinieri, avrà luogo la cerimonia di intitolazione della Caserma, al Carabiniere "Medaglia d'Oro al Merito Civile alla Memoria" MARINO FARDELLI

Il Carabiniere Marino FARDELLI, era nato a Cassino (FR) il 16.06.1943, ove visse, nella frazione di Caira, sino all'8 gennaio 1962, allorquando fu arruolato presso la Legione Carabinieri di Roma. Prestava servizio presso la Stazione Carabinieri di Roccella (PA) quando rimase ucciso il 30 giugno 1963 in una delle più sanguinose stragi ad opera della mafia, la "strage di Ciaculli" che provocò la morte di sette servitori dello Stato. Alla cerimonia prenderanno parte oltre che i familiari del Carabiniere, anche numerose autorità religiose, civili, militari.

Inoltre, sempre a Cassino, i carabinieri della locale Stazione, deferivano in stato di libertà, alla competente A.G., due persone domiciliate nella " Città Martire" poiché resisi responsabili del reato di "Inosservanza del provvedimento dell'Autorità".

I predetti, non ottemperavano all'ordinanza emessa dal Tribunale - Sezione Penale - di Frosinone che li sottoponeva all'obbligo della presentazione alla P.G.

Ad Atina, invece i militari della locale Stazione, nell'ambito di un predisposto servizio per il controllo del territorio, teso a contrastare la commissione dei reati predatori, deferivano in stato di libertà, alla competente A.G. , una 60enne poiché resasi responsabile del reato di "Furto aggravato", . La stessa, veniva sorpresa subito dopo aver asportato dei generi alimentari da un supermercato del luogo.

Continuano senza sosta i servizi di controllo del territorio finalizzati ad accertare le violazioni in materia ambientale , eseguiti dal personale del Comando Compagnia CC di Cassino e programmati dal Comando Provinciale CC di Frosinone.

In Sant'Elia Fiumerapido, infatti, i militari della locale Stazione, nell'ambito della predetta attività, rinvenivano su un terreno comunale, una discarica abusiva di rifiuti speciali pericolosi e non (consistenti in materiali plastici, elettrodomestici ed oggetti di arredo). L'area interessata di circa 50 mq, veniva circoscritta e sottoposta a sequestro in attesa della successiva bonifica.

COMPAGNIA DI SORA

Ieri, in Isola del Liri, i militari del N.O.R.M.- Aliquota Operativa, nell'ambito di un predisposto servizio, finalizzato a contrastare il consumo e lo spaccio di sostanze stupefacenti, traevano in arresto, un giovane del luogo poiché sorpreso mentre cedeva, ad un una persona residente in quel comprensorio, gr. 0,200 di "eroina". La successiva perquisizione personale e domiciliare nei confronti del prevenuto permetteva il rinvenimento di ulteriori gr. 0,600 della stessa sostanza, confezionata in 3 dosi, nonché la somma di Euro 200,00 circa in contante, ritenuta il profitto dell'illecita attività. Il denaro e lo stupefacente , venivano sottoposti a sequestro. Ad espletate formalità di rito, l'arrestato, veniva tradotto presso la Casa Circondariale di Cassino mentre, l'acquirente , veniva segnalato alla Prefettura di Frosinone.

Continuano senza sosta i servizi di controllo del territorio finalizzati ad accertare le violazioni in materia ambientale , eseguiti dal personale del Comando Compagnia CC di Cassino e programmati dal Comando Provinciale CC di Frosinone.

In Sant'Elia Fiumerapido, infatti, i militari della locale Stazione, nell'ambito della predetta attività, rinvenivano su un terreno comunale, una discarica abusiva di rifiuti speciali pericolosi e non (consistenti in materiali plastici, elettrodomestici ed oggetti di arredo). L'area interessata di circa 50 mq, veniva circoscritta e sottoposta a sequestro in attesa della successiva bonifica.

Ieri, in Isola del Liri, i militari del N.O.R.M.- Aliquota Operativa, nell'ambito di un predisposto servizio, finalizzato a contrastare il consumo e lo spaccio di sostanze stupefacenti, traevano in arresto, un giovane del luogo poiché sorpreso mentre cedeva, ad un una persona residente in quel comprensorio, gr. 0,200 di "eroina". La successiva perquisizione personale e domiciliare nei confronti del prevenuto permetteva il rinvenimento di ulteriori gr. 0,600 della stessa sostanza, confezionata in 3 dosi, nonché la somma di Euro 200,00 circa in contante, ritenuta il profitto dell'illecita attività. Il denaro e lo stupefacente , venivano sottoposti a sequestro. Ad espletate formalità di rito, l'arrestato, veniva tradotto presso la Casa Circondariale di Cassino mentre, l'acquirente , veniva segnalato alla Prefettura di Frosinone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cassino: il giorno 12 intitolazione della Compagnia cc al carabiniere “m.o.m.c. alla memoria” Marino Fardelli

FrosinoneToday è in caricamento