menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Dom Ogliari

Dom Ogliari

Cassino, gli auguri del Presidente Pompeo al nuovo abate di Montecassino

Rivolgo, a nome dell'intera comunità provinciale che mi onoro di rappresentare, sentitissime felicitazioni a Sua Eccellenza Reverendissima, Dom Donato Ogliari, ufficialmente nuovo Abate di Montecassino. Nel pieno spirito della regola benedettina...

Rivolgo, a nome dell'intera comunità provinciale che mi onoro di rappresentare, sentitissime felicitazioni a Sua Eccellenza Reverendissima, Dom Donato Ogliari, ufficialmente nuovo Abate di Montecassino. Nel pieno spirito della regola benedettina, dell'Ora et labora, possa essere guida autorevole di una istituzione non solo religiosa, ma culturale, sociale e civile, la cui storia, il cui prestigio, i cui insegnamenti, da circa mille e cinquecento anni varcano i confini locali e sono fondamento del mondo occidentale. E' quanto ha dichiarato il Presidente della Provincia di Frosinone Antonio Pompeo, in occasione della partecipazione alla cerimonia di insediamento ufficiale di Dom Donato Ogliari nell'Abbazia di Montecassino.

"La storia di Montecassino rappresenta la storia più autentica del nostro territorio - ha aggiunto il Presidente Pompeo - Dalle sacre mura dell'antico cenobio, San Benedetto ha indicato all'Europa la strada dell'unità e della collaborazione, dando forma al monachesimo occidentale e strutturandolo attraverso i valori della conoscenza e del sapere. Quelle mura tante volte violate, non ultimo settant'anni fà dalla furia distruttrice della Seconda guerra mondiale. Ma sempre risorte perché fondate sui solidi valori che parlano di pace e di libertà. Valori ancora oggi validissimi. Valori di cui i cittadini della provincia di Frosinone debbono sentirsi protagonisti ed orgogliosi".

"Auguro a S.E.R. Dom Ogliari - conclude Pompeo - di vivere un ministero ecclesiale, in questa nostra terra, nel solco del sentiero tracciato dal Santo di Norcia e dai suoi successori, per continuare a svolgere quel ruolo di faro della cristianità e del sapere che l'Abbazia ha sempre assolto con autorevolezza. Da parte mia, e dell'amministrazione che rappresento, piena disponibilità a collaborare nell'interesse del territorio, nell'interesse del Bene comune, come ci ha insegnato San Benedetto, patrono d'Europa".
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento