menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
1000Droga in mano

1000Droga in mano

Cassino, pasticcere di giorno spacciatore di sera: arrestato

La Polizia di Stato arresta una coppia di giovani spacciatori Erano le 19.50 di ieri e su Cassino è in corso il piano di controllo del territorio. Vengono fermati veicoli e controllati i conducenti.

La Polizia di Stato arresta una coppia di giovani spacciatori Erano le 19.50 di ieri e su Cassino è in corso il piano di controllo del territorio. Vengono fermati veicoli e controllati i conducenti.

Durante queste attività la Polizia di Stato ferma un'auto con a bordo una giovane coppia: inizia il controllo.I due sembrano piuttosto agitati ed impacciati. Dai riscontri della banca dati delle forze di polizia emergono a carico del ragazzo diversi precedenti in materia di droga. Il controllo si fa più approfondito e dalla manica del giubbotto della ragazza viene fuori un involucro di cellophane contenente sostanza bianca: dieci grammi di cocaina purissima. Si procede allora alla perquisizione domiciliare che consente, alla Polizia di Stato, di recuperare e sequestrare nelle due abitazioni: 2 bilancini di precisione, 10 gr di MANNITOLO sostanza usata per il taglio di sostanze stupefacenti e un cilindro in metallo per macinare hashish. Scattano le manette per la giovane coppia. Ora il pasticcere e la sua compagna dovranno rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. FROSINONE, INCASTRATO DALLE TELECAMERE. LA POLIZIA DI STATO DENUNCIA UN CINQUANTENNE PER FURTO Un cinquantenne del capoluogo si ferma presso un distributore di carburante nella parte bassa della città per fare rifornimento. L'uomo si guarda intorno: è solo. Approfittando dell'oscurità gira all'interno dell'area di servizio e procede al controllo della pressione degli pneumatici. Ancora uno sguardo qua e là e si impossessa di un pressostato e della cassetta degli attrezzi. Il giorno seguente il gestore dell'impianto riscontrata la mancanza degli attrezzi controlla le immagini registrate dalla videocamera di sorveglianza. Il titolare del distributore decide di consegnarle alla Polizia di Stato per l'identificazione del ladro. Partono gli accertamenti e i poliziotti riescono ad identificare l'autore del furto, un cinquantenne cliente abituale dell'impianto di carburanti che dovrà ora rispondere di furto.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento