Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Roma

Cassino, “preso” a Civitavecchia dai carabinieri il rapinatore di un residente a Colleferro

Civitavecchia (RM) presso la locale Casa Circondariale, i militari del  NORM della Compagnia di Cassino, a conclusione di complesse ed articolate indagini, traevano in arresto  su ordine di custodia cautelare D.M.V., 30enne di Cassino censito, già...

Civitavecchia (RM) presso la locale Casa Circondariale, i militari del NORM della Compagnia di Cassino, a conclusione di complesse ed articolate indagini, traevano in arresto su ordine di custodia cautelare D.M.V., 30enne di Cassino censito, già detenuto per analogo reato, nei confronti del quale il G.I.P. del Tribunale di Cassino concordando con le risultanze investigative conseguite emetteva l'ordinanza di custodia cautelare in carcere perché ritenuto responsabile del reato di rapina aggravata commessa nella serata del 02.07.2011 ai danni di un cittadino residente a Colleferro (RM);

in località Santa Scolastica di Villa Santa Lucia, i militari della Stazione di Piedimonte San Germano, nel corso di servizio per il controllo del territorio teso alla prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio, intercettavano e controllavano due persone di questa Provincia già censite, mentre si aggiravano con fare sospetto nei pressi di abitazioni isolate di quel Centro. Ricorrendone i presupposti di legge, le stesse venivano proposte per l'irrogazione del Foglio di Via Obbligatorio con divieto di ritorno in quel Comune per anni tre;

Cervaro, i militari della locale Stazione, a conclusione di indagini, deferivano in stato di libertà per il reato di danneggiamento a seguito di incendio doloso un 44enne del luogo. Il predetto veniva riconosciuto quale autore dell'incendio avvenuto in data 11 maggio 2013 della tenda parasole di un esercizio pubblico del luogo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cassino, “preso” a Civitavecchia dai carabinieri il rapinatore di un residente a Colleferro

FrosinoneToday è in caricamento