menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cassino, rapinava prostitute arrestato. Fiuggi, allontanate due persone sospette

A Cassino i carabinieri  del N.O.R.M. della locale Compagnia traevano in arresto il 19enne P.G. nei confronti del quale il Tribunale Ordinario di Cassino emetteva l’Ordinanza di custodia cautelare in carcere poiché ritenuto responsabile di rapina...

A Cassino i carabinieri del N.O.R.M. della locale Compagnia traevano in arresto il 19enne P.G. nei confronti del quale il Tribunale Ordinario di Cassino emetteva l'Ordinanza di custodia cautelare in carcere poiché ritenuto responsabile di rapina commessa ai danni di una donna, di nazionalità cilena, che si prostituiva in un appartamento nel centro della Città Martire.

L'arrestato nel marzo scorso, dopo aver richiesta alla donna una prestazione sessuale a pagamento, si introduceva all'interno del suo appartamento e con violenza, minacciandola con un coltello alla gola, la immobilizzava, legandole le mani e tappandole la bocca con nastro adesivo. Successivamente l'uomo rovistava all'interno dell'appartamento impossessandosi di un borsone in cui erano custoditi i documenti personali della cilena, un computer portatile e la somma contante di euro 760,00. L'arrestato, espletate le formalità di rito, veniva associato presso la Casa Circondariale di Cassino a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.

COMPAGNIA DI ALATRI

Nella mattinata odierna in Fiuggi i carabinieri della locale Stazione, nel corso di un servizio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio, controllavano ed identificavano due persone sorprese nei pressi di obiettivi sensibili e che, ad esplicita richiesta da parte dei militari operanti, non davano esaustive giustificazioni della loro presenza in loco.

Al termine degli accertamenti, ricorrendone i presupposti, a carico delle due persone veniva inoltrata proposta per l'irrogazione della misura di prevenzione del rimpatrio con foglio di via obbligatorio, con divieto di ritorno nel comune di Fiuggi per anni tre.

COMPAGNIA DI PONTECORVO

Nella mattinata odierna in Ceprano i carabinieri della locale Stazione traevano in arresto un 29enne per aver violato l'ordinanza di dimora.

Il provvedimento di sostituzione della predetta misura cautelare con quella della detenzione agli arresti domiciliari, disposto dal Tribunale di Frosinone, trae origine dalle numerose segnalazioni eseguite dai militari operanti alla competente A.G., attestanti le reiterate violazioni, nel corso del tempo, delle prescrizioni correlate all'ordinanza di dimora nel comune di Falvaterra.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento