menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
auto Polizia di Stato

auto Polizia di Stato

Cassino, Un persona è stata denunciata, tre sono state proposte per il foglio di via ed una segnalata in via amministrativa

Nella giornata di ieri un mirato servizio di controllo del territorio per arginare il fenomeno dei reati predatori è stato predisposto nella città di Cassino.

Nella giornata di ieri un mirato servizio di controllo del territorio per arginare il fenomeno dei reati predatori è stato predisposto nella città di Cassino.

Personale del Commissariato di Cassino è stato impiegato per passare al setaccio strade e luoghi a rischio sotto il profilo criminogeno.

Nel bilancio dei controlli una denuncia per possesso ingiustificato di armi ed oggetti atti ad offendere nei confronti di un ventunenne di Aquino, con precedenti penali, fermato da una pattuglia delle Volanti in una piazza centrale di Cassino.

Il giovane alla vista dei poliziotti si è allontanato in modo sospetto; il motivo di tale comportamento un coltello a serramanico rinvenuto dagli agenti, a seguito di perquisizione personale, in una tasca dei pantaloni dallo stesso indossati.

Per il ragazzo, con diversi precedenti penali, è scattata anche la proposta per l'applicazione del foglio di via obbligatorio dal comune di Cassino.

Una cittadina polacca di trentaquattro anni è stata invece segnalata in via amministrativa per ubriachezza, dopo che alcuni gestori di locali pubblici avevano richiesto l'intervento della Polizia di Stato poiché stava arrecando disturbo agli altri avventori.

All'arrivo degli operatori della Polizia di Stato la donna si trovava in mezzo alla sede stradale mettendo in pericolo sia la propria incolumità che quella degli automobilisti in transito.

Proposta per l'applicazione del foglio di via anche per un casertano ed un leccese, entrambi con una lungo "curriculum" criminale.

Controllati dai poliziotti, i due, non hanno saputo dare contezza del motivo per cui si trovassero in città.

FROSINONE, RUBA SCARPE IN UN NEGOZIO: DENUNCIATA BLOCCATA DALLA POLIZIA DI STATO ALL'USCITA DI UN CENTRO COMMERCIALE

Sono da poco trascorse le 13.00 di ieri quando su linea di emergenza 113 arriva una richiesta di intervento per un probabile furto commesso da una donna all'interno di un negozio di un noto centro commerciale del capoluogo.

A chiamare il responsabile di un negozio di scarpe, a seguito dell'attivazione, al passaggio di una ragazza, dell'allarme collegato alla barriera antitaccheggio.

Il vigilante dell'esercizio commerciale prova a fermare la giovane che si allontana velocemente.

Tempestivo l'intervento di una pattuglia delle Volanti che la intercetta mentre sta per uscire dal centro commerciale.

I sospetti del responsabile del negozio trovano conferma da una prima ispezione sulla ventenne effettuata dagli operatori della Polizia di Stato.

In una borsa portata dalla ragazza i poliziotti rinvengono due paia di scarpe per un valore complessino di 115 euro.

La ventenne è stata denunciata per furto e la refurtiva riconsegnata al legittimo proprietario; nei suoi confronti è stata attivata anche la procedura per l'applicazione del foglio di via obbligatorio dal comune di Frosinone.

.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento