3T Frascati Sporting Village (nuoto), Paolantoni: «Che orgoglio le nostre ragazze del salvamento»

Udo Paolantoni, responsabile del settore nuoto del 3T Frascati Sporting Village, lo aveva preannunciato: «Comunque vada sarà un successo perché per noi è davvero bellissimo già esserci». Concetti che, ovviamente, a una settimana di distanza non...

3t sporting village paolantoni con le ragazze a riccione

Udo Paolantoni, responsabile del settore nuoto del 3T Frascati Sporting Village, lo aveva preannunciato: «Comunque vada sarà un successo perché per noi è davvero bellissimo già esserci». Concetti che, ovviamente, a una settimana di distanza non sono cambiati.

Il club tuscolano del presidente Massimiliano Pavia ha portato quattro ragazze ai campionati italiani di salvamento che si sono tenuti a Riccione da giovedì a sabato scorso in un centro federale stracolmo di atleti e (conseguentemente) di tanti parenti, amici e semplici appassionati. «Basti pensare al momento del riscaldamento – racconta Paolantoni – quando nonostante le corsie da 50 metri c'erano più o meno 25 ragazzi ad allenarsi contemporaneamente. Un aspetto che, già da solo, poteva far crescere "l'ansia da prestazione" nelle nostre ragazze». Le atlete classe 2003 che hanno tenuto in alto i colori del 3T Frascati Sporting Village sono state Sara Dell'Ospedale (che ha gareggiato nei 100 ostacoli e nei 100 trasporto manichino pinne e torpedo), Beatrice Gueli (100 ostacoli, 100 trasporto manichino pinne e torpedo e 50 trasporto manichino), Melissa Mura (100 trasporto manichino pinne e torpedo e 50 trasporto manichino) e infine Valentina Priori (che ha partecipato assieme alle altre tre compagne di società alle due staffette del 4x50 ostacoli e 4x25 trasporto manichino). «Nel complesso abbiamo visto un rendimento altalenante da parte della Gueli e della Dell'Ospedale che hanno fatto bene in una gara e un po' meno nell'altra, mentre la migliore di tutte è stata la Mura che ha abbassato sensibilmente il suo personale entrando nell'elite del salvamento italiano e poi anche le staffette sono andate discretamente bene». Un'esperienza, dunque, magnifica per le ragazze accompagnate dall'atleta Juniores Francesca Antonini oltre che dall'allenatore Cristiano Mariani e dal presidente Massimiliano Pavia. «L'unico delle tantissime società presenti all'evento ad aver seguito in prima persona le sue atlete: un aspetto che ci riempie di orgoglio e che va sottolineato per rimarcare quanto il presidente tenga a tutte le sue atlete». Per le ragazze del salvamento ora c'è un po' di tregua visto che il prossimo appuntamento è in programma per l'1 e 2 aprile col Trofeo Lerario che si disputerà in provincia di Roma. Domenica a Monterotondo, infine, il 3T Frascati Sporting Village sarà la società più rappresentata con ben 42 atleti alle finali del campionato regionale Uisp di nuoto dedicato alle categorie comprese tra Esordienti C e Cadetti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento