3T Frascati Sporting Village (nuoto): staffetta quarta ai campionati regionali di salvamento

Il settore nuoto del 3T Frascati Sporting Village ha strappato i primi sorrisi stagionali. Dopo i risultati ottenuti nella seconda prova Uisp del campionato regionale invernale e nel trofeo federale "Lanzi" dedicato agli Esordienti, i ragazzi...

la-staffetta-4x50-del-3t

Il settore nuoto del 3T Frascati Sporting Village ha strappato i primi sorrisi stagionali. Dopo i risultati ottenuti nella seconda prova Uisp del campionato regionale invernale e nel trofeo federale "Lanzi" dedicato agli Esordienti, i ragazzi tuscolani si sono molto ben comportati anche ai campionati regionali di salvamento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A raccontare nel dettaglio come sono andate le cose nella piscina dello Stadio del Nuoto di Monterotondo ci pensa il responsabile del settore nuoto del 3T Frascati Sporting Village Udo Paolantoni, presente all'appuntamento assieme all'altro tecnico Cristiano Mariani. «I nostri ragazzi hanno ottenuto cinque "pass" per i campionati italiani di specialità che si terranno dal 2 al 5 febbraio 2017 a Riccione. Nello specifico Beatrice Gueli (che col settimo posto ha ottenuto il miglior piazzamento individuale tra gli atleti tuscolani, ndr) e Sara Dell'Ospedale hanno strappato la qualificazione nella specialità dei 100 ostacoli, poi la stessa Gueli ha fatto altrettanto nei 100 pinne e torpedo dove anche Alessia Mura Cittadini ha centrato la qualificazione. Quest'ultima, poi, ha ottenuto il "pass" anche nei 50 metri col manichino». Il miglior risultato assoluto per gli atleti del 3T Frascati Sporting Village, però, è arrivato da una gara a squadre: davvero notevole, infatti, il quarto posto centrato nella staffetta 4x50 ostacoli in cui oltre alla Gueli, alla Mura Cittadini e alla Dell'Ospedale era presente anche Giulia Brigliadori. «Siamo contenti delle prestazioni delle nostre ragazze e anche di coloro, come la stessa Brigliadori, Francesco Ierardi e Stella Ratnayake, che hanno partecipato senza riuscire ad ottenere la qualificazione a livello individuale». I tentativi di essere presenti a Riccione, comunque, proseguiranno prossimamente: la prima occasione utile sarà già nel week-end del 17 e 18 dicembre a Civitavecchia, dove si svolgerà il "Trofeo Conte" e chiaramente anche in quella sede si potrebbe ottenere la qualificazione ai campionati italiani nel caso in cui si centrasse il tempo necessario.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus, 147 nuovi casi in provincia di Frosinone. Positivo anche un dipendente comunale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento