Albalonga calcio (serie D), mister Chiappara: «Con l’Arzachena un pareggio giusto»

L'Albalonga chiude la prima parte di stagione con il pareggio interno contro l'Arzachena. Una gara in cui tra gli azzurri hanno debuttato i nuovi arrivi Baldinelli, Gurma (l'attaccante albanese proveniente dal Monterosi) e Vaccaro (subentrato solo...

chiappara-santaa-4

L'Albalonga chiude la prima parte di stagione con il pareggio interno contro l'Arzachena. Una gara in cui tra gli azzurri hanno debuttato i nuovi arrivi Baldinelli, Gurma (l'attaccante albanese proveniente dal Monterosi) e Vaccaro (subentrato solo nel finale).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Il giudizio sui nuovi? Tutti devono ancora arrivare a una condizione fisica importante visto che, per una serie di motivi, vengono da delle settimane con pochi allenamenti – dice mister Roberto Chiappara -. Comunque possono darci il loro contributo: la società ha optato per queste entrate, sopperendo così alle uscite che ci sono state a dicembre». Tornando all'analisi del match coi sardi, l'allenatore dell'Albalonga è abbastanza chiaro sull'andamento nel match. «Nel primo tempo abbiamo sofferto l'intraprendenza dell'Arzachena, avversario in salute e molto forte dal punto di vista fisico. Onestamente nel primo tempo avrebbero meritato di andare in vantaggio (anche due legni colpiti dagli ospiti, ndr), poi nella ripresa siamo cresciuti e abbiamo creato delle buone occasioni anche noi. Alla fine credo che il pareggio sia un risultato giusto». Chiappara ha dovuto nuovamente rinunciare a Cruz, schierato solo nella parte finale. «Purtroppo Wilson si porta dietro alcuni problemi fisici da almeno un mese e a Rieti ha subito una ricaduta. Dunque lo abbiamo rischiato e già è stato importante che abbia chiuso la partita senza problemi, ma speriamo di riaverlo al meglio nel nuovo anno. Comunque sono contento di come si è mosso davanti Gurma: ha avuto un buon impatto e poteva anche far gol con un pizzico di fortuna in più». L'Albalonga ha chiuso il 2016 al sesto posto in classifica, a meno sei dalla vetta occupata dal Rieti. «La nostra prima parte di stagione è stata positiva – spiega Chiappara -, poi chiaramente tutto è migliorabile. Sono certo che faremo un girone di ritorno ancora migliore, ma va considerato anche quello che la squadra ha espresso, costruendo una sua identità chiara nel corso della prima parte e guadagnando anche l'accesso ai quarti di finale di Coppa Italia».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Cassino, positivo al Covid ma lo scoprono dopo morto. Portato via con il montacarichi

  • Coronavirus, muore Pino Scaccia. L'addio di Vacana: ‘In Ciociaria lo avevamo premiato un mese fa’

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento