menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
grondaie rame

grondaie rame

Albano, beccato a rubare grondaie di rame da villini in vendita

Uno dei vicini, allertato da forti rumori metallici nel cuore della notte, si è affacciato alla finestra e ha visto due persone che stavano portando via delle grondaie di rame da alcuni villini in vendita. E' accaduto ad Albano.

Uno dei vicini, allertato da forti rumori metallici nel cuore della notte, si è affacciato alla finestra e ha visto due persone che stavano portando via delle grondaie di rame da alcuni villini in vendita. E' accaduto ad Albano.

L'uomo, allertato, ha telefonato immediatamente al 113. Quando gli agenti della Polizia di Stato, in servizio al Commissariato di Albano, sono giunti all'interno dell'area segnalata, hanno "beccato" i due ladri con le mani nel sacco.

Uno dei due stava ancora caricando nel vano portabagagli di una utilitaria le grondaie di rame appena tagliate, piegate e schiacciate per ridurne l'ingombro mentre l'altro, dall'interno di una recinzione, dove sono ubicati alcuni villini in vendita, stava preparando altro rame da portare via.

Quando si sono accorti della presenza della Polizia, hanno tentato di scappare ma, dopo un breve inseguimento, uno dei due è stato bloccato.

Il fermato, identificato per S.A., italiano di 19 anni, è stato trovato in possesso di vari attrezzi utilizzati per smontare e tagliare le grondaie nonché un coltello da cucina trovato nel vano porta oggetti dell'auto, che è risultata essere intestata alla madre.

Accompagnato negli uffici del Commissariato il giovane è stato arrestato per furto aggravato in concorso.

Proseguono le indagini per identificare anche il complice dell'uomo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento