Albano, da fuoco ed imbratta di scritte minacciose il garage dei vicini. Preso 26enne del posto

Era diventato l’incubo di una coppia di coniugi residente in una zona residenziale di Albano Laziale. Dopo reiterate minacce, persecuzioni e atti intimidatori, questa

Albano scritte garage

Era diventato l’incubo di una coppia di coniugi residente in una zona residenziale di Albano Laziale. Dopo reiterate minacce, persecuzioni e atti intimidatori, questa

mattina i Carabinieri della Stazione di Albano Laziale hanno notificato, ad un 26enne del posto, la misura cautelare del divieto di avvicinamento alla persona offesa.

Tutto ha inizio circa due mesi fa quando la coppia di coniugi, a seguito di un diverbio, ha notato il giovane vicino di casa lanciare alcune bottiglie di vetro all’interno del loro giardino. Ma le intimidazioni sono poi continuate con altri lanci di bottiglie all’indirizzo della loro abitazione econ alcune scritte minacciose sui muri del palazzo. Fino a quando, circa due settimane fa, ha preso fuoco la saracinesca del garage e le fiamme sono arrivate a lambire le finestre di casa e la vicina bombola del gas. Da qui la decisione da parte della vittima di far trasferire la moglie e la figlia in un’altra abitazione, temendo per la loro incolumità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Questa mattina l’epilogo. A seguito delle indagini condotte dai Carabinieri, il Tribunale di Velletri ha emesso il provvedimento del divieto di avvicinamento alle persone offese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento