menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Albano, era l'incubo dei bar davanti al mercato. Preso rapinatore 28enne di Ariccia

Albano, era l'incubo dei bar davanti al mercato. Preso rapinatore 28enne di Ariccia

Albano, era l'incubo dei bar davanti al mercato. Preso rapinatore 28enne di Ariccia

Nel contesto dell’attività  preventiva e repressiva volta  a contrastare il fenomeno legato alle rapine perpetrate in danno di esercizi commerciali,  nella zona dei Castelli Romani, dopo mesi di indagini  serrate, personale della Squadra

Nel contesto dell'attività preventiva e repressiva volta a contrastare il fenomeno legato alle rapine perpetrate in danno di esercizi commerciali, nella zona dei Castelli Romani, dopo mesi di indagini serrate, personale della Squadra

Anticrimine del Commissariato di Polizia di Albano laziale diretto dal vice questore Domenico Sannino, è riuscita ad individuare il responsabile di alcune rapine effettuate in danno di alcuni bar tabacchi. In particolare l'indagine è stata svolta su eventi avvenuti negli ultimi mesi sul territorio di Albano, Marino e Genzano in particolare approfondendo le indagini sulla rapina consumata in danno di un bar sito davanti il mercato ortofrutticolo notturno del Comune di Albano. Dove il soggetto con pantaloncini corti sportivi verdi di una nota marca sportiba, felpa scura con cappuccio e casco integrale, aveva minacciato con una pistola l'anziana proprietaria asportando all'alba l'intero registratore di cassa. Poiché aveva ritenuto schiacciante l'impianto accusatorio, , nella mattinata odierna su ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Velletri, gli investigatori facevano accesso all'interno della sua abitazione e traevano in arresto Simone D.F. di anni 28 pregiudicato residente ad Ariccia, bloccato mentre ancora dormiva tranquillamente nel suo letto nella prima mattinata. La perquisizione effettuata presso la sua abitazione ha permesso di rinvenire parte dell'abbigliamento usato durante le rapine a conferma della tesi investigativa . L'uomo dopo le formalità di rito è stato tradotto presso il Carcere di Velletri a disposizione dell'Autorità Giudiziaria, per il reato di rapina aggravata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento