Aprilia, 72esimo della Battaglia di Aprilia si chiude l’annuale circuito della memoria dei Caduti della seconda guerra mondiale

Hanno avuto luogo nello scorso fine settimana le iniziative promosse nell’ambito della giornata della 72esima ricorrenza della Battaglia di Aprilia (28 maggio 1944). Le cerimonie istituzionali promosse sabato a Campoleone Scalo e Lanuvio e le...

Antonio terra

Hanno avuto luogo nello scorso fine settimana le iniziative promosse nell’ambito della giornata della 72esima ricorrenza della Battaglia di Aprilia (28 maggio 1944). Le cerimonie istituzionali promosse sabato a Campoleone Scalo e Lanuvio e le restanti iniziative, inserite anche nelle celebrazioni per l’80esimo di Aprilia, chiudono l’annuale circuito della memoria dei Caduti dello Sbarco di Anzio e della seconda guerra mondiale.

Sabato mattina, come anticipato, hanno avuto luogo le cerimonie istituzionali di deposizione di omaggi floreali presso la targa commemorativa del piazzale della stazione ferroviaria di Campoleone (sul territorio di Aprilia) e al monumento ai Caduti di Piazza Berlinguer a Lanuvio.

La manifestazione è stata raggiunta dalla colonna di veicoli militari d’epoca che, partita dal campo base allestito presso il Parco dei Mille nel corso della rievocazione promossa dall’Associazione The Factory 1944, ha attraversato la Città.

Domenica l’evento è stato arricchito dalla presenza della Banda dell’Esercito Italiano, che ha reso omaggio al Monumento ai Caduti di Piazza della Repubblica e successivamente si è esibita in Piazza Roma.

“Sono trascorsi due anni da quando abbiamo scoperto la targa commemorativa alle mie spalle per ricordare i caduti di Campoleone sulla strada della Liberazione di Roma e d’Italia- ha affermato il Sindaco Terra- E ancora oggi siamo qui, mentre Aprilia festeggia il suo 80esimo compleanno, per ricordare quale amaro destino toccò alla nostra Città, che solo pochi anni dopo la sua inaugurazione fu sfollata e rasa al suolo dai bombardamenti.

Qui risiede il significato più forte del circuito della memoria, che ci lega ai Comuni di Anzio, Nettuno, Lanuvio e Cisterna, e che ci spinge a tramandare il ricordo della guerra alle giovani generazioni quale monito indelebile.

Anche per questo motivo, con soddisfazione mi è gradito ricordare che in questi due giorni celebrativi molte associazioni culturali hanno promosso iniziative in centro e in periferia per rievocare la storia del territorio e ripercorrere le tappe significative dalla Fondazione allo sfollamento e alla distruzione, dalla rinascita alla crescita fino al conferimento, nel 2012, del titolo di Città grazie al decreto del Presidente della Repubblica.

Ricordare i capitoli più tragici della nostra storia ci aiuta a capire la vera essenza della democrazia, ci aiuta a ricordare cosa sia la pace e la concordia tra i popoli. In questo periodo storico di crisi internazionale, di incertezza e di chiusura delle frontiere, in aperto contrasto con l’idea che i nostri padri avevano di un’Europa unita e solidale, non possiamo che trarre giovamento dai luoghi della memoria, che puntualmente visitiamo nel nostro itinerario commemorativo dello Sbarco di Anzio. Dopo Campo di Carne, Via dei Pontoni e Via Carroceto, oggi idealmente chiudiamo la nostra commemorazione a Campoleone, ancora una volta con il pensiero rivolto ai Caduti che hanno sacrificato la loro vita affinché chi venisse dopo di loro coronasse quel grande sogno di libertà che li mosse”.

GLI AGENTI DI JAMES FOX INVADONO IL TEATRO BRANCACCIO DI ROMA. ALLE FINALI DELLE OLIMPIADI PER LA LEGALITÀ E LA SICUREZZA UN PREMIO PER LE SCUOLE MEDIE DI APRILIA

Si è tenuta presso il celebre Teatro Brancaccio di Roma la giornata finale delle Olimpiadi della Sicurezza e della Legalità, manifestazione di rilievo regionale dove si sono incontrati e confrontati gli studenti di dodici comuni: Aprilia, Arce, Cassino, Fiano Romano, Ladispoli, Latina, Marcellina, Roma, Sabaudia, Tivoli, Veroli e Viterbo.

Gli studenti, selezionati durante l’anno scolastico grazie alla consueta formula del quiz multimediale e alle altre attività ludico-educative promosse dalla squadra di James Fox, la volpe paladina della legalità, hanno dimostrato di saper apprendere le regole del buon senso, del rispetto delle regole e del vivere in sicurezza.

In rappresentanza del Comune di Aprilia sono intervenuti il Sindaco Antonio Terra, il Vice Segretario Generale Massimo Giannantonio che ha riconsegnato il trofeo della sicurezza aggiudicatosi nel 2015 dalla Città di Aprilia, nonché i rappresentanti della Polizia Locale, il comandante Massimo Marini e l’addetto all’Ufficio Aprilia Sicura Alessandra Lusi.

La Città di Aprilia, al termine della competizione si è aggiudicata il premio per le migliori scuole medie.

STOP ALLE TRUFFE AGLI ANZIANI, MARTEDÌ 31 MAGGIO IL SEMINARIO DI PREVENZIONE IN AULA CONSILIARE

Il Comune di Aprilia, Assessorato ai Servizi Sociali, e la Confartigianato promuovono un seminario pubblico di prevenzione contro le truffe agli anziani. L’iniziativa avrà luogo domani pomeriggio, martedì 31 maggio, alle 16.30 presso l’Aula Consiliare del Comune di Aprilia, sede municipale di Piazza Roma.

Vi prenderanno parte il Vice Prefetto di Latina dottor Antonio Quarto e, in rappresentanza dell’Amministrazione Comunale, il Sindaco di Aprilia Antonio Terra e l’Assessore con deleghe di competenza Eva Torselli.

Nel programma del seminario gli interventi del direttore provinciale della Confartigianato Iva Simeone, del comandante del Reparto Territoriale dell’Arma dei Carabinieri Tenente Colonnello Vincenzo Ingrosso, del Vice Questore del Commissariato di Cisterna dottoressa Lucia Di Pierro e del comandante della Polizia Locale di Aprilia Massimo Marini.

L’iniziativa, cui sono stati invitati i centri anziani e le associazioni di Aprilia, si inserisce nell’ambito di un più ampio progetto provinciale della Confartigianato, che ha predisposto un vademecum informativo a disposizione della popolazione per informare e combattere il triste fenomeno delle truffe ai cittadini, in particolar modo alla fascia più debole della terza età.

L’incontro presso l’Aula Consiliare del Comune di Aprilia, pertanto, si pone quale obiettivo il rafforzamento della rete solidale tra forze dell’ordine, associazioni, istituzioni e cittadini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alessandro Borghese e “4 ristoranti” in Ciociaria: ecco la data della puntata

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Giovane finanziere muore nel sonno, la tragedia nella notte

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento