Aprilia, anniversario della battaglia raduno dei veicoli storici della seconda guerra mondiale

Nell’ambito delle attività promosse ad Aprilia per il 73esimo Anniversario della Battaglia di Aprilia, la cui cerimonia istituzionale avrà luogo domenica 28 maggio nel piazzale della stazione in località Campoleone Scalo, l’Associazione The...

aprilia

Nell’ambito delle attività promosse ad Aprilia per il 73esimo Anniversario della Battaglia di Aprilia, la cui cerimonia istituzionale avrà luogo domenica 28 maggio nel piazzale della stazione in località Campoleone Scalo, l’Associazione The Factory 1944 organizza il sesto raduno dei veicoli storici della seconda guerra mondiale.

L’appuntamento si terrà sabato 27 e domenica 28 maggio presso la tenuta Calissoni Bulgari di Via della Riserva Nuova, eccezionalmente aperta al pubblico per l’occasione.

In programma la mostra di radio antiche e fotografica della Battaglia di Aprilia (a cura dell’Associazione “Quelli della Radio”), la rievocazione di un campo militare del secondo conflitto mondiale, nonché degustazione di prodotti tipici del marchio enoturistico cittadino “Aprilia in Latium”.

Nel corso di due giorni di evento, si terranno anche il primo torneo “L’Isoletta” di tiro dinamico con armi softair, dimostrazione di volo degli aeromodelli, conferenze sul tema, giri guidati all’interno della tenuta.

“HO VISTO COSE”, IN BIBLIOTECA COMUNALE LA PRESENTAZIONE DEL LIBRO DI ALBERTO PIEROBON

Ha avuto luogo ieri pomeriggio ad Aprilia, presso la Sala Ragazzi della Biblioteca Comunale “Giacomo Manzù”, la conferenza di presentazione del libro di Alberto Pierobon “Ho visto cose. Tutti i trucchi per rubare in Italia raccontati da un manager pubblico”.

L’iniziativa è stata promossa dal comitato civico per la difesa dell’acqua pubblica, che ha invitato l’Amministrazione Comunale a partecipare.

Nel corso della conferenza sono intervenuti, insieme all’autore, il Sindaco di Aprilia Antonio Terra, il referente del comitato per l’acqua pubblica Alberto De Monaco e il giornalista de Il Fatto Quotidiano e L’Espresso Andrea Palladino.

Il libro “Ho visto cose” rappresenta un fenomeno editoriale che ha destato particolare curiosità nella penisola, perché forse per la prima volta un manager pubblico ha raccontato da insider il mondo della pubblica amministrazione e quello delle imprese private, svelando i retroscena di appalti truccati, bilanci manipolati, scavando anche nell’universo dei rifiuti e della gestione del servizio idrico.

LA FANFARA “ADELCHI COTTERLI CITTÀ DI APRILIA” PROTAGONISTA AL 65ESIMO RADUNO NAZIONALE DEI BERSAGLIERI A PESCARA

Ha avuto luogo a Pescara, dal 15 al 21 maggio, il 65esimo raduno nazionale dei Bersaglieri, un evento cui hanno preso parte più di novantamila piumati provenienti da ogni regione d’Italia.

A rappresentare il territorio pontino è stata la sezione locale dei Bersaglieri, presieduta da Cesarino Tombolillo, e la Fanfara “Adelchi Cotterli Città di Aprilia”, diretta dal Maestro Ildo Masi.

La Fanfara, banda musicale apriliana riconosciuta di interesse comunale, si è esibita nel corso della manifestazione di Pescara raccogliendo elogi quale esempio di organizzazione, impostazione e qualità artistica.

La Fanfara Cotterli, che si è già esibita nel corso di manifestazioni a tema in Polonia, Francia, Germania e Romania, è attesa nei prossimi mesi in diversi eventi sul territorio nazionale, nonché il 29 luglio per un’esibizione in Danimarca e, naturalmente, nel già programmato 66esimo raduno dei Bersaglieri che avrà luogo dal 7 al 13 maggio 2018 a San Donà di Piave.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alessandro Borghese e “4 ristoranti” in Ciociaria: ecco la data della puntata

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento