Aprilia, atti intimidatori nei confronti di amministratori e dipendenti comunali, il Consiglio chiede l’interessamento del Ministero dell’Interno

L’Amministrazione Comunale chiederà l’interessamento del Ministero dell’Interno circa gli atti intimidatori di cui sono stati vittima negli ultimi anni amministratori e dipendenti comunali, non ultimo nei giorni scorsi quello ai danni del...

Consiglio Comunale Aprilia

L’Amministrazione Comunale chiederà l’interessamento del Ministero dell’Interno circa gli atti intimidatori di cui sono stati vittima negli ultimi anni amministratori e dipendenti comunali, non ultimo nei giorni scorsi quello ai danni del funzionario comunale Ingegner Corrado Costantino.

Lo ha deciso il Consiglio Comunale, con deliberazione all’unanimità che, tra l’altro, ha impegnato il Sindaco a chiedere formalmente al Signor Prefetto di Latina di valutare l’opportunità di convocare un tavolo per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica specifico sulla questione Aprilia, alla presenza del Ministro dell’Interno.

Ma diverse sono le decisioni assunte in sede di Consiglio Comunale convocato questa mattina dal Presidente Bruno Di Marcantonio, e durante il quale sono stati elencati i diversi gravi episodi intimidatori occorsi ai danni di esponenti politici o dipendenti pubblici, intensificatisi nell’ultimo quinquennio.

La seduta, a seguito di un proficuo confronto tra i gruppi consiliari, è stata sospesa per la riunione della Conferenza dei Capigruppo, al termine della quale è stato redatto un documento unitario che sottoposto al voto è stato approvato all’unanimità.

Con l’atto deliberativo, il Consiglio Comunale esprime ferma e totale condanna per i vili e deprecabili atti intimidatori avvenuti ai danni di amministratori e funzionari pubblici; esprime piena solidarietà e vicinanza all’ingegnere succitato per il grave gesto criminoso di cui è stato recentemente vittima; impegna il Sindaco Antonio Terra affinché intervenga presso il governo nazionale per investirlo formalmente della questione; impegna altresì il Sindaco affinché chieda al Signor Prefetto la convocazione di un tavolo per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, anche alla presenza del Ministro dell’Interno, che abbia come tema principale l’analisi e le relative determinazioni in ordine alla questione Aprilia da svolgersi sul territorio comunale; richiede l’istituzione di un posto di Polizia, considerata l’impossibilità di avere un altro Commissariato.

“L’Amministrazione – ha commentato il Sindaco Antonio Terra – continuerà a fare la sua parte per difendere il valore della legalità. E lo farà consolidando con sempre maggior incisività ogni iniziativa sociale e culturale anche e, soprattutto, a beneficio degli studenti, volta all’educazione della legalità e al rafforzamento del senso di comunità”.

È NATA “CULTURAPRILIA”, ASSOCIAZIONI E ARTISTI IN FESTA PER L’INAUGURAZIONE DEL POLO CULTURALE PRESSO L’EX CLAUDIA

Si è tenuta oggi pomeriggio, alle 17 presso il sito riqualificato dell’ex Claudia, la cerimonia inaugurale di “Culturaprilia”, il neonato polo sociale e culturale della Città che quest’anno festeggia l’80esimo Anniversario della sua Fondazione.

Presso l’edificio sono stati riqualificati spazi per circa 2000 mq, da destinare interamente alla cultura, all’attività delle associazioni artistiche, nonché ad iniziative di solidarietà.

La ristrutturazione, anche dal punto di vista energetico e del rispetto dei principi di ecosostenibilità delle strutture pubbliche, è inserita nel più ampio progetto Plus Aprilia Innova, che ha ottenuto fondi europei nell’ambito del Por Fesr 2007/2013.

Al momento del taglio del nastro inaugurale hanno preso parte il Sindaco di Aprilia Antonio Terra e, in rappresentanza della Regione Lazio, l’Assessore con deleghe ai rapporti con gli Enti Locali Fabio Refrigeri. Presenti anche il Consigliere Regionale Rosa Emilia Giancola, componenti della Giunta e del Consiglio Comunale.

Il Sindaco Antonio Terra ha espresso grande soddisfazione per la nascita di questa importante Casa della Cultura apriliana, per la cui realizzazione sono stati impegnati gli uffici comunali nell’ambito dei finanziamenti europei che hanno permesso la realizzazione anche dell’Asilo Nido di Via Giustiniano e la radicale trasformazione del Giardino dei Sorrisi e della sede municipale di Piazza dei Bersaglieri.

Anche l’Assessore Regionale Refrigeri si è detto favorevolmente soddisfatto per la qualità della struttura oggi inaugurata, esprimendo anche a nome del Presidente Nicola Zingaretti il plauso dell’Amministrazione Regionale per l’impegno dimostrato quotidianamente dall’Amministrazione apriliana.

Dopo la fase inaugurale di “Culturaprilia”, gli intervenuti hanno visitato gli spazi della struttura, dove sono state allestite mostre ed esposizioni (il 40esimo della compagnia Teatro Finestra; “Favola di Venezia. Omaggio a Hugo Pratt” di Claudio Cottiga e Luciano Tramannoni; esposizione di abiti dell’associazione Lo Scrigno; personale pittorica di Mirco Marcacci). Presso l’ala espositivo-museale di circa 500 mq, curata dal Comune di Aprilia, sono stati esposti i quadri della pinacoteca comunale, le tavole della variante di recupero dei nuclei abitativi spontanei, una rassegna fotografica della storia della Città di Aprilia, un angolo dedicato al Consiglio dei Giovani, nonché le esposizioni delle associazioni Arti e Mestieri, The Factory 1944 e Abca (Botteghe del Carnevale).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli intervenuti hanno anche visitato gli spazi dedicati al Banco Alimentare (progetto SOS…teniamo Aprilia), un centro logistico regionale per lo stoccaggio delle derrate alimentari, e lo spazio teatrale curato dalla compagnia Teatro Finestra, dove stasera si inaugura la rassegna “Crepino gli Artisti” con il primo spettacolo. Lo stand gastronomico è curato dalla Fondazione Come Noi onlus.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Cassino, positivo al Covid ma lo scoprono dopo morto. Portato via con il montacarichi

  • Coronavirus, muore Pino Scaccia. L'addio di Vacana: ‘In Ciociaria lo avevamo premiato un mese fa’

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento