Aprilia, donati strumenti musicali all’istituto comprensivo Antonio Gramsci, che ne aveva denunciato il furto. Oggi la consegna

Questa mattina l’Amministrazione Comunale ha partecipato alla consegna di strumenti musicali donati all’istituto comprensivo “Antonio Gramsci” di Aprilia dal Comitato Grandi Eventi, dal Comitato di Quartiere Aprilia Centro e dagli operatori del...

Questa mattina l’Amministrazione Comunale ha partecipato alla consegna di strumenti musicali donati all’istituto comprensivo “Antonio Gramsci” di Aprilia dal Comitato Grandi Eventi, dal Comitato di Quartiere Aprilia Centro e dagli operatori del mercatino mensile dell’antiquariato e dell’usato.

In rappresentanza dell’Amministrazione è intervenuto il Sindaco Antonio Terra.

Si tratta di quattro tastiere a 88 tasti pesati marca Casio, quattro cavalletti per il supporto e dieci tamburelli. Tale strumentazione, fondamentale per l’attività didattica delle classi ad indirizzo musicale della scuola media, è stata recentemente oggetto di furto notturno all’interno del plesso scolastico.

Alla giornata hanno preso parte il dirigente scolastico professoressa Maria Nostro, il personale docente dell’istituto e alcuni allievi ed ex allievi dell’indirizzo musicale che hanno intrattenuto i presenti con un breve concerto di musica classica.

Il Sindaco Antonio Terra ha espresso il proprio ringraziamento al Presidente del Comitato Grandi Eventi Adriano Lemma e a tutti i volontari del Comitato Aprilia Centro e del mercatino che viene allestito puntualmente ogni terza domenica del mese. Il dirigente, professoressa Nostro, ha ringraziato l’Amministrazione Comunale e le forze sociali della Città per aver raccolto la richiesta dell’istituto comprensivo che tra l’altro quest’anno celebra il 25esimo Anniversario dell’istituzione della sezione ad indirizzo musicale e che, a seguito del furto, ha lamentato difficoltà nel proseguire l’attività didattica. Anche la sala dove sono custoditi gli strumenti in dotazione della scuola, è stata messa in sicurezza onde evitare nuovi furti.

IN VIA DI CONCLUSIONE I LAVORI DELLA NUOVA STRADA DI COLLEGAMENTO TRA VIA CARROCETO E VIA GUARDAPASSO

Sono stati completati i lavori di asfaltatura della strada di collegamento tra Via Guardapasso e Via Carroceto, con immissione sulla rotatoria nei pressi dell’istituto scolastico superiore Carlo e Nello Rosselli.

All’inizio della prossima settimana, terminati i lavori di esecuzione della segnaletica orizzontale (in attesa di condizioni meteo ottimali), la strada sarà aperta al traffico veicolare e pedonale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La nuova strada permetterà di migliorare la viabilità in entrata e uscita dal territorio comunale apriliano, nel tratto di via Carroceto dove il traffico si congestiona particolarmente con la presenza degli istituti superiori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento