Aprilia, emissione di cattivi odori in zona industriale, oggi la Conferenza di Servizi con Arpa, Asl e aziende interessate

L’Amministrazione Comunale ha convocato questa mattina una Conferenza di Servizi per discutere gli interventi urgenti per la mitigazione degli odori e della situazione di insalubrità dell’aria, in particolare causate dell’insediamento di alcune...

aprilia-municipio-27-aprile

L’Amministrazione Comunale ha convocato questa mattina una Conferenza di Servizi per discutere gli interventi urgenti per la mitigazione degli odori e della situazione di insalubrità dell’aria, in particolare causate dell’insediamento di alcune aziende nell’area industriale Caffarelli.

Al tavolo di confronto odierno hanno preso parte tecnici degli uffici comunali, rappresentanti dell’Arpa Lazio, dell’Asl di competenza, della Provincia di Latina, della Polizia Locale, del Consorzio Industriale (Ciap) e di due aziende interessate.

In rappresentanza dell’Amministrazione Comunale sono intervenuti gli Assessori all’Ambiente Alessandra Lombardi e alle Attività Produttive Vittorio Marchitti.

La convocazione della Conferenza di Servizi è scaturita a seguito dell’ordinanza n. 481/2016, firmata dal Sindaco di Aprilia Antonio Terra lo scorso 21 dicembre e relativa proprio alla mitigazione di odori provenienti da impianti agricoli e industriali. Principali cause di situazioni fastidiose e potenzialmente dannose per la salute sono state infatti individuate nella presenza di cumuli di sanza, stallatico solido, sfalci d’erba o altri vegetali non coperti, ristagno di acque e percolato che terminava nei fossi. Tutto questo ha causato disagi nel tempo agli operatori delle aziende insediate a ridosso degli impianti in questione, nonché ai cittadini residenti nelle zone limitrofe.

Le due aziende convocate hanno relazionato sulle azioni già intraprese e su quelle da porre in essere per risolvere le criticità segnalate, assumendo fin da subito precisi impegni per il rispetto di un cronoprogramma caratterizzato da tempi rapidi di intervento. Dal canto loro, il Comune di Aprilia e la Provincia di Latina hanno assunto l’impegno di accelerare l’iter amministrativo necessario alla risoluzione del problema.

Particolare attenzione è stata posta sullo stato di insalubrità del fosso Carrocetello, anch’esso nel tempo oggetto di sopralluoghi, campionamenti atti a definire il tipo di inquinamento da scarichi industriali e a tal proposito dopo la relazione delle due aziende è stato chiesto all’Arpa di effettuare ulteriori accertamenti

All’uopo i rappresentanti del Consorzio Ciap hanno assunto l’impegno di condurre una campagna di sensibilizzazione tra le aziende dell’area industriale finalizzata ad una corretta gestione degli scarichi idrici.

L’Amministrazione Comunale, nell’esprimere soddisfazione per gli esiti proficui del confronto odierno, monitorerà il rispetto degli impegni assunti da parte delle aziende mediante l’effettuazione di opportuni sopralluoghi.

APRILIA, MESTIERI DEL COPYRIGHT, LA CONFERENZA SUL DIRITTO D’AUTORE ACCREDITATA PRESSO L’ORDINE DEGLI AVVOCATI E L’ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI

La conferenza sul Diritto d’Autore dal titolo “I Mestieri del copyright”, che avrà luogo alle 16 di venerdì 20 gennaio presso Culturaprilia, già accreditata presso l’Ordine degli Avvocati di Latina, è stata accreditata anche dall’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili, ai fini dell’acquisizione di 3 crediti formativi.

L’evento è stato promosso dal Comune di Aprilia, dalla Siae e dall’Associazione Forense Avvocati di Aprilia. Informazioni presso l’Ufficio Politiche Giovanili (06.92018632).

GRAVE EMERGENZA SANGUE NELLA REGIONE LAZIO, L’AVIS INVITA I DONATORI

I volontari della sezione di Via Fermi dell’Avis di Aprilia hanno reso noto il recente report delle disponibilità di sangue, emesso lo scorso 10 gennaio dal Centro Regionale Sangue, da cui emergono le gravi carenze di risorse.

L’esigenza di sangue in questa stagione dell’anno è fisiologica in tutta la penisola ed in particolar modo nel Lazio, vista la diminuzione del numero di donazioni dovuta all’abbassamento delle temperature e ai mali stagionali che colpiscono la popolazione.

Il problema attuale è stato anche evidenziato dal Sistema Informativo dei Servizi Trasfusionali (SISTRA), il quale ha messo in risalto la carenza di circa 2000 unità di sangue e che il maggiore gap tra necessità e disponibilità è individuato proprio nel territorio laziale.

Per questo motivo, l’Avis di Aprilia invita i donatori e tutta la cittadinanza interessata ad un gesto nobile di altruismo, di cui la società ha estremo bisogno, quale la donazione del sangue.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Presso la sede di Via Fermi è possibile donare nei giorni mercoledì, venerdì, sabato e domenica dalle 8 alle 10.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Cassino, positivo al Covid ma lo scoprono dopo morto. Portato via con il montacarichi

  • Coronavirus, muore Pino Scaccia. L'addio di Vacana: ‘In Ciociaria lo avevamo premiato un mese fa’

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento