Aprilia, estensione del servizio di raccolta differenziata porta a porta nel comparto territoriale Toscanini, assemblee pubbliche per informare i cittadini

  Prenderà il via nel mese di novembre il prossimo step previsto di estensione del servizio di raccolta differenziata porta a porta sul territorio comunale di Aprilia.

?????????????-57

Prenderà il via nel mese di novembre il prossimo step previsto di estensione del servizio di raccolta differenziata porta a porta sul territorio comunale di Aprilia.

Dopo aver completato la fase di estensione del servizio su tutte le periferie, con buoni riscontri in termini di percentuale di rifiuti differenziati, il “porta a porta” arriva nel primo quartiere del centro urbano, il comparto territoriale identificato come quartiere Toscanini.

La gestione del servizio, tra periferia e centro, differisce per effetto delle diverse caratteristiche dei quartieri interessati: i primi caratterizzati da case sparse, villette anche unifamiliari e comunque da scarsa densità demografica; i secondi da edifici condominiali e da elevata concentrazione immobiliare e residenziale.

All’uopo, per informare la cittadinanza interessata e illustrare le novità nella gestione della spazzatura in via di introduzione (dove è necessaria anche una prima selezione casalinga del rifiuto), l’Amministrazione Comunale promuove una serie di assemblee pubbliche, che a partire da domani sera, si terranno nei prossimi giorni, e al termine delle quali prenderà il via il servizio.

Le vie dove partirà il servizio porta a porta sono: Alghero, Amburgo, Amsterdam, Arno, Ascoli, Bagnara, Barcellona, Bari, Belgio, Berlino, Bonn, Brindisi, Bruxelles, Bucarest, Bulgaria, Cagliari, Caltanissetta, Carroceto (dalla rotonda di Via Guardapasso a Via Bardi), Catania, Catanzaro, Clitunno, Cosenza, Crotone, Danimarca, Dover, Enna, Europa, Farfa, Flumendosa, Francoforte, Garigliano, Germania, Glasgow, Grecia, Guardapasso, Inghilterra, Irlanda, Italia, Lione, Liverpool, Londra, Lussemburgo, Madrid, Maratea, Marsica, Messina, Olanda, Olbia, Oristano, Piazza Comunità Europea, Palermo, Palmi, Parigi, Po, Pontina (complanare dallo svincolo Via Guardapasso allo svincolo Via Mascagni), Portogallo, Ravenna, Sassari, Scilla, Siracusa, Siviglia, Sofia, Spagna, Tevere, Ticino, Toscanini (da Via Guido Rossa a Via Guardapasso), Tropea.

Nelle vie interessate dall’estensione del porta a porta è in distribuzione il materiale informativo cartaceo, in allegato in formato digitale e scaricabile anche sul sito web istituzionale www.comunediaprilia.gov.it. Grazie per la cortese attenzione.

RIAPPROVAZIONE DELLE ALIQUOTE IRPEF E ASSESTAMENTO DI BILANCIO IN FAVORE DEI SERVIZI SOCIALI, L’INTERVENTO DELL’AMMINISTRAZIONE

Con riferimento alla riapprovazione delle aliquote Irpef (uno dei punti all’ordine del giorno della seduta di Consiglio Comunale dello scorso 27 ottobre) e a margine dell’iter di adozione dell’atto di assestamento di bilancio per l’anno in corso, l’Assessore delegato Roberto Mastrofini precisa quanto segue in merito alle polemiche sollevate dalle forze politiche di opposizione.

“Al di là della deliberazione tecnica dello scorso Consiglio Comunale – ha spiegato l’Assessore Mastrofini – non risponde ai fatti affermare che questa Amministrazione non si occupi delle fasce sociali più deboli. Invero i numeri dimostrano il contrario. Infatti, a luglio abbiamo approvato un bilancio che prevede uscite correnti per 52 milioni di euro, di cui 10 milioni per l’erogazione di servizi sociali. Quotidianamente facciamo fronte alle richieste sempre crescenti, se consideriamo che in sede di assestamento di bilancio stanzieremo circa 300 mila euro in più per i Servizi Sociali. Questi sono i numeri reali e facilmente riscontrabili, con la differenza che il Comune di Aprilia rispetto al 2014 ha minori disponibilità per almeno cinque milioni di euro, sia per effetto di minori trasferimenti, sia per regole più rigide di contabilità pubblica. Non ultimo, evidenzio la spesa per le Rsa per gli anziani, che per il Comune di Aprilia è di circa un milione e 200 mila euro a fronte di un minor contributo della Regione Lazio che è sceso da 800 a 600 mila euro”.

PULIZIA E MANUTENZIONE DEL CIMITERO DI CARANO, L’INIZIATIVA DEL MERCATO CONTADINO PER “APRILIA IN LATIUM”

Domenica 8 novembre, nell’arco dell’intera mattinata, è stata promossa una giornata di pulizia e manutenzione presso il Cimitero di Carano, luogo storico del territorio comunale di Aprilia risalente al periodo precedente alla bonifica dell’Agro Pontino.

L’iniziativa è stata promossa dal Mercato Contadino della Città di Aprilia, ovvero il mercato a km zero dei produttori locali, in collaborazione con gli Assessorati alle Attività Produttive e alla Cultura, il Consigliere Comunale Mario Forconi, il comitato di quartiere, l’Associazione Turistica Proloco e la famiglia Ravizza Garibaldi.

A coordinare e supervisionare l’intervento di pulizia da parte dei volontari saranno le dottoresse Alessandra Bolognesi e Silvia Sabatini, archeologhe facenti parte della Fucina di Cibele. L’associazione sta informando e preparando i volontari sulle procedure di intervento nel luogo.

Il cimitero di Carano (complesso funerario che risalirebbe ad un periodo compreso tra la fine dell’800 e l’inizio del ‘900) occupa una superficie di 1700 metri quadrati e, pur con evidenti danni causati dall’intensa attività bellica e dal tempo, conserva buona parte delle mura originarie, in pietra intervallate da mattoncini.

“Il progetto – ha commentato il Sindaco Antonio Terra congiuntamente agli Assessori delegati Vittorio Marchitti e Francesca Barbaliscia – si inserisce negli impegni e negli obiettivi di Aprilia in Latium, che ha tra le sue finalità non solo la valorizzare delle eccellenze produttive, ma anche la riscoperta degli itinerari turistici e culturali della Città. Una giornata di pulizia e manutenzione con la supervisione di personale qualificato dell’associazione La Fucina di Cibele, ha soprattutto lo scopo di sensibilizzare e rendere partecipe la cittadinanza nei riguardi dell’importanza storica e culturale di Aprilia”.

MESSAGGI DI PACE, IL SECONDO APPUNTAMENTO DELLA RASSEGNA PROMOSSA DALL’ISTITUTO COMPRENSIVO GIACOMO MATTEOTTI

Avrà luogo mercoledì 11 novembre, alle 19 presso l’Aula Magna dell’istituto comprensivo Giacomo Matteotti (plesso di Via Respighi), il secondo appuntamento promosso nell’ambito della rassegna “Messaggi di Pace”, dal titolo “Papaveri Rossi”.

L’iniziativa ha il patrocinio del Comune di Aprilia.

Il giorno 11 novembre ricade il “Remembrance Day”, ovvero il giorno in cui si commemora la fine della Grande Guerra (nel 1918 venne siglato l’armistizio che segnò la conclusione del primo conflitto mondiale) e, nei paesi anglosassoni, la fine di tutte le guerre.

Per la manifestazione, gli studenti delle classi prima e seconda E della sezione ad indirizzo musicale hanno realizzato una scenografia con oltre cento papaveri rossi di cartapesta e una serie di disegni e altro materiale multimediale che sarà proiettato durante la serata. Gli elaborati sono stati curati dall’insegnante di Storia dell’Arte Maria Paola Pellegrino.

Per l’occasione, il duo pianistico composto dai Maestri Riccardo Toffoli (insegnante d’istituto) e Paola Ruffini (insegnante presso l’istituto Volterra di Ariccia) proporranno il Tombeau de Couperin di Maurice Ravel nella trascrizione per quattro mani di Lucien Garban.

A seguire il Maestro Claudio Di Lelio al violino, accompagnato dal Maestro Riccardo Toffoli, eseguirà Liebesleid di Fritz Kreisler, tratto dalle tre antiche danze viennesi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In ultimo, il coro “Matteotti Junior”, composto dagli alunni delle scuole primarie Deledda e di Campoverde, intoneranno due brani con l’accompagnamento degli insegnanti di strumento musicale Riccardo Toffoli (pianoforte), Pio Spiriti (violino), Rocco Palazzo (clarinetto) e Giuseppe Balassone (chitarra), sotto la direzione del Maestro Gabriella Vescovi, coordinatrice della sezione ad indirizzo musicale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con la macchina contro un guardrail lungo la Casilina, a perdere la vita è stato Danilo Riccio

  • Bimba azzannata alla testa da un cane, trasferita a Roma in elicottero

  • Segni, si accascia a terra durante una passeggiata e muore in pieno centro

  • Noto scrittore muore stroncato da una crisi respiratoria

  • Torna il Coronavirus a San Cesareo

  • Cade un albero sui binari. Traffico ferroviario sospeso per oltre due ore sulla linea Fl6 Roma-Cassino

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento