Aprilia, giornata Internazionale dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, l’intervento dell’Amministrazione

Ricorre domani, domenica 20 novembre, la Giornata Internazionale dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza. Si tratta di una data simbolica, di carattere planetario, per il riconoscimento dei diritti dell’infanzia.

Ricorre domani, domenica 20 novembre, la Giornata Internazionale dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza. Si tratta di una data simbolica, di carattere planetario, per il riconoscimento dei diritti dell’infanzia.

Recentemente, l’Amministrazione Comunale ha incontrato il Garante per l’Infanzia della Regione Lazio, professore Jacopo Marzetti, per condividere insieme l’iter per l’istituzione sul territorio comunale di Aprilia di uno Sportello Cittadino del Garante. Anche di questo si parlerà nel corso dell’iniziativa promossa presso Culturaprilia il 25 novembre, in occasione della Giornata Mondiale contro il Femminicidio, alla presenza dello stesso Garante dell’Infanzia.

Alla vigilia della Giornata del 20 novembre, l’Assessore ai Servizi Sociali e Pari Opportunità Eva Torselli, ha inviato una lettera aperta a tutti i minori.

“Cari bambini e bambine di Aprilia, ragazzi e ragazze,

vi scrivo perché il 20 Novembre è la Giornata Internazionale dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, un giorno davvero importante in cui nel lontano 1989 le Nazioni Unite hanno approvato la Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia.

Tale Convenzione garantisce a voi bambini il diritto alla vita, ad avere una famiglia che vi ami e vi sostenga, ad essere curati in caso di malattia, ad essere protetti nel caso in cui qualcuno voglia farvi del male.

Rappresentando le istituzioni vi dico che noi ci stiamo impegnando affinché Voi, carissimi bambini e bambine, possiate godere dei vostri principali diritti, possiate avere una famiglia che dedichi il tempo giusto e necessario alla vostra crescita, che vi ami e vi protegga, rispettando quello che in questo momento della vostra vita è importante per voi: gli affetti, la scuola, il gioco, il tempo libero.

Mi sento di dirvi, in nome e per conto dell’istituzione che rappresento, che vi siamo vicini e siamo dalla vostra parte nella tutela dei vostri diritti perché voi rappresentate il futuro. È nostra la responsabilità, oggi, di quello che voi sarete e farete domani.

Rivolgo un invito alle vostre famiglie: anche io sono una mamma e so quanto sia difficile, spesso, conciliare il tempo del lavoro con quello da dedicare ai propri figli, ma questo tempo, prezioso ed irrecuperabile, vi va garantito perché è sulla relazione affettuosa e piena di amore che si costruiscono i piccoli grandi principi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tutti i grandi sono stati piccoli ma pochi di essi se ne ricordano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Cassino, positivo al Covid ma lo scoprono dopo morto. Portato via con il montacarichi

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento