Aprilia, il Comune si candida al bando europeo Vital Cities per una pianificazione urbanistica sostenibile

Il Comune di Aprilia ha partecipato al bando europeo “Dimostrazione di soluzioni innovative basate sulla natura nelle Città”, nell’ambito del Programma UE “Horizon 2020”, con un progetto sulla vitalizzazione delle città europee con soluzioni...

Il Comune di Aprilia ha partecipato al bando europeo “Dimostrazione di soluzioni innovative basate sulla natura nelle Città”, nell’ambito del Programma UE “Horizon 2020”, con un progetto sulla vitalizzazione delle città europee con soluzioni basate sulle infrastrutture verdi e la resilienza delle acque intitolato “Vital Cities”.

La Città di Aprilia partecipa al progetto insieme ad altri 29 comunità partner di sette paesi europei (Danimarca, Polonia, Francia, Italia, Bulgaria, Portogallo, Grecia), il cui capofila è il Comune di Aarhus in Danimarca. Il budget complessivo del progetto è di circa 10 milioni di euro.

Nell’ambito delle attività previste, il Comune di Aprilia avrà il ruolo di “followers”, con l’obiettivo di testare soluzioni innovative che migliorino l’utilizzo delle infrastrutture verdi e blu e la pianificazione urbanistica sostenibile, puntando sulla gestione delle acque piovane e la biodiversità come base per migliorare la resilienza delle Città ai cambiamenti climatici e la qualità della vita dei cittadini.

Qualora la proposta fosse selezionata dai valutatori europei, il Comune di Aprilia dovrà presentare un dossier progettuale entro il giorno 1 settembre 2016.

OSSERVATORIO DEI RIFIUTI, L’AMMINISTRAZIONE NOMINA I COMPONENTI IN RAPPRESENTANZA DI ASSOCIAZIONI E COMITATI DI QUARTIERE

L’Amministrazione Comunale ha nominato, nelle persone di Tiziana Vona, Antonio Martone e Maurizio Consolandi, i tre componenti dell’Osservatorio dei Rifiuti in rappresentanza delle Associazioni e dei Comitati di quartiere che hanno avanzato la propria candidatura.

L’atto di riferimento è la deliberazione di Giunta n. 79 del 15 marzo 2016.

L’Osservatorio Comunale Verso Rifiuti Zero, istituito dal Consiglio Comunale con deliberazione n. 70/2015 sarà così composto dai tre suddetti cittadini, dall’Assessore all’Ambiente Alessandra Lombardi, dall’ingegnere Cristiano Cenci (Progetto Ambiente), dai Consiglieri Comunali Giovanni Martelli, Nello Romualdi e Ornella Pistolesi, nonché da un Ispettore Ambientale che sarà nominato successivamente con decreto sindacale.

L’Osservatorio avrà il compito di monitorare sul territorio comunale l’attuazione delle disposizioni generali del percorso “Verso Rifiuti Zero”, cui ha aderito il Comune di Aprilia nel 2013 (deliberazione di Consiglio n. 7/2013), rendere pubblici e disponibili i dati sugli obiettivi raggiunti, raccogliere segnalazioni ed indicazioni dai cittadini e dalle utenze in genere, monitorare, elaborare e sintetizzare i dati indicando criticità, innovazioni e soluzioni per renderne il percorso trasparente, verificabile, partecipato e costantemente aggiornato, anche alla luce dell’evolversi del quadro legislativo nazionale ed internazionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento