Aprilia, Messa in sicurezza e ristrutturazione di plessi scolastici di periferia, stanziati 900 mila euro per Campo del Fico, Montarelli e Campoverde

Il Comune di Aprilia ha ottenuto finanziamenti regionali per l’ammontare complessivo di circa 919 mila euro finalizzati al recupero e alla messa in sicurezza di tre plessi scolastici ubicati nelle periferie.

Il Comune di Aprilia ha ottenuto finanziamenti regionali per l’ammontare complessivo di circa 919 mila euro finalizzati al recupero e alla messa in sicurezza di tre plessi scolastici ubicati nelle periferie.

Si tratta di interventi che hanno finanziato tre progetti elaborati direttamente all’interno della struttura comunale, dagli uffici del Settore Tecnologico, con notevole risparmio economico nella fase progettuale.

Nello specifico, i finanziamenti saranno utili per la riqualificazione e messa in sicurezza dei plessi di Campoverde (per un impegno di spesa pari a 392.927 euro), Campo del Fico (92.965 euro) e Montarelli (433.046 euro).

L’Amministrazione Comunale, nel manifestare soddisfazione per l’esito favorevole delle istruttorie per l’accesso ai fondi per le scuole, auspica un rapido iter di assegnazione dei lavori per le opere previste.

VERITÀ PER GIULIO REGENI, L’ADESIONE DEL COMUNE DI APRILIA ALLA CAMPAGNA DI AMNESTY INTERNATIONAL

Il Comune di Aprilia ha aderito alla campagna di Amnesty International, affiggendo sulla sede municipale di Piazza Roma uno striscione di colore giallo con la scritta “Verità per Giulio Regeni”.

All’iniziativa, volta a ribadire l’impegno contro ogni forma di tortura e violazione dei diritti umani, hanno aderito decine di Comuni e Regioni, scuole ed Università, gruppi e associazioni, nonché testate giornalistiche e radiotelevisive nazionali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il gesto simbolico dell’affissione di uno striscione che ricorda lo sconcertante episodio che ha visto vittima il cittadino italiano Giulio Regeni in Egitto, vuole rappresentare uno stimolo al Parlamento e al Governo nazionale affinché si attivino in tutte le sedi internazionali preposte per fare pienamente luce su una vicenda ancora dopo sei mesi avvolta nel mistero.

Gli atti amministrativi di riferimento sono la deliberazione di Consiglio Comunale n. 26 del 12 maggio 2016, che ha approvato la mozione presentata dal partito democratico e la determinazione dirigenziale (VIII Settore) n. 19 del 19 luglio 2016, adottata in esecuzione di tale atto. PROGETTO DELLA DISCARICA IN LOCALITÀ COGNA, APPROVATA ALL’UNANIMITÀ UNA MOZIONE IN CONSIGLIO COMUNALE È stata convocata questa mattina alle 9.30 dal Presidente Bruno Di Marcantonio una seduta del Consiglio Comunale presso il polo sociale Culturaprilia di Via Pontina km 47.700, i cui lavori proseguiranno anche nel corso del pomeriggio per la discussione di tutti i punti all’ordine del giorno. In avvio di seduta è stata presentata una mozione relativa al progetto di realizzazione di una discarica in località Cogna. La mozione è stata sottoscritta da tutti i consiglieri comunali e successivamente è stata approvata all’unanimità al termine di un ampio dibattito che ha impegnato l’assise nell’arco dell’intera mattinata. Il confronto tra i gruppi consiliari, scaturito dai diversi interventi, ha rappresentato l’unanime parere negativo nei riguardi del progetto, ma anche la volontà di redigere le opportune osservazioni che presentare a termini di legge nella sede della Valutazione di Impatto Ambientale. Dette osservazioni saranno già discusse a breve nel corso di una seduta della I Commissione nel recepimento dell’atto deliberativo approvato in data odierna. Allo stesso tempo, il Sindaco di Aprilia Antonio Terra ha annunciato di aver chiesto un incontro al Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, allo scopo di confrontarsi direttamente sul progetto che, contestualmente, sta anche causando l’allarme della popolazione residente nella borgata. “Nostro malgrado in questa Regione – ha detto il primo cittadino – le pianificazioni sul tema della gestione dei rifiuti negli ultimi decenni non le ha fatte la politica, che ha abdicato al suo ruolo, ma gli imprenditori privati. Gli operatori del settore stanno cercando di dare risposte alle loro esigenze industriali. L’Amministrazione Comunale, che con questi imprenditori si confronta istituzionalmente, metterà in piedi un percorso, partendo dalle osservazioni al progetto, perseguendo ogni strumento utile a sua disposizione. Ho chiesto un incontro al Presidente Zingaretti per informarlo delle problematiche del nostro territorio legate ai rifiuti e più in generale alle servitù che la Città di Aprilia già sopporta. Inoltre, faremo presente le risposte che sta dando la politica locale negli ultimi anni, orientate alla creazione di un bacino territoriale ottimale dei rifiuti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Coronavirus in Ciociaria, tamponi rapidi a 22 euro: autorizzati per ora 16 laboratori privati

  • Cassino, il primario del Pronto Soccorso sbotta: "Datevi una regolata"

  • Coronavirus, 147 nuovi casi in provincia di Frosinone. Positivo anche un dipendente comunale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento